La dieta dell’inverno? Condiscila con una buona dose di legumi

Gustosi e ricchi di proprietà benefiche, sono il carburante giusto per affrontare l’inverno pieni di energie
ricchi di fibre e proteine vegetali
Gustosi e ricchi di proprietà benefiche, sono il carburante giusto per affrontare l’inverno pieni di energie

Per affrontare il freddo con la giusta energia è meglio condire la dieta invernale con una buona dose di legumi. In barba alle credenze popolari, questo cibo della cultura contadina possiede spiccate qualità nutrizionali che aiutano a mantenersi in forma e in salute.

Con la stagione fredda è bene dedicarsi ai menù a base di piselli, lenticchie, fagioli, ma anche cicerchia e fave che - magari abbinati a verdura di stagione o frutta secca - aiutano a non raffreddare il corpo e facilitano le funzioni intestinali aiutando così anche il sistema immunitario.
Ma cosa rende i legumi tanto speciali? Innanzitutto sono un’ottima fonte energetica per l’organismo grazie al contenuto di carboidrati complessi che consentono agli zuccheri e ai grassi di essere assorbiti più lentamente. La ricchezza di fibre, invece, aiutando il lavoro dell’intestino, fa in modo che le sostanze nutritive vengano assorbite in una giusta quantità.

I legumi sono anche ricchi di proteine vegetali, consigliate per contenere o bilanciare l’assunzione di proteine animali, ma con i giusti accorgimenti perché l’alimentazione resti sana ed equilibrata. Occorre infatti abbinarli a cereali che completano l’apporto di aminoacidi necessari rendendo l´insieme capace di sopperire alle necessità proteiche dell´organismo. Pasta e fagioli o riso e piselli, ad esempio, possono offrire una soluzione adeguata.

É bene infine scegliere il legume che fa per noi in base alle sue proprietà più spiccate. I fagioli son quelli più ricchi di fibre e, la presenza di lecitina, li rende utili per tenere a bada il colesterolo “cattivo”. Le fave sono zeppe di proteine e poverissime di grassi, così come la soia. Per fare il pieno di energie sono consigliabili le lenticchie che offrono anche un buon contenuto di ferro e di amido. I ceci sono i più digeribili e i piselli i meno calorici per chi vuole restare in forma strizzando l’occhio al benessere di tutto l’organismo. 


Stampa in PDF