La dieta di maggio: le new entry per una perfetta spesa di stagione

Nel pieno della primavera ecco quali prodotti è meglio mettere in tavola
VITAMINE E SALI MINERALI
Lasciarsi alle spalle l’inverno è stata dura e ora è tempo di immergersi totalmente nei colori e nei sapori della primavera. Ma quali sono i prodotti che meritano la nostra attenzione? Eccone alcuni per saper scegliere con gusto le primizie di stagione.

A maggio tornano protagonisti i legumi, in particolare i piselli che son quelli a più alto concentrato di proteine. Finalmente disponibili freschi, i piselli verdi sono ricchi di vitamina B1 e vitamina A, ma anche di fosforo, potassio, sodio, magnesio e ferro. Al momento dell’acquisto i bacelli devono essere chiusi, croccanti e di un bel verde intenso.

Altro immancabile prodotto di primavera è la fava. Questo legume è poco calorico e ricco di vitamina B, di fibre (indispensabili nella regolazione delle funzioni intestinali, quindi utili per depurare l’organismo), ferro e proteine. Il bacello deve essere integro, sodo e possibilmente privo di macchie. In frigorifero si possono conservare fino a due giorni avvolte in un panno leggermente umido.

Passando alla frutta, in maggio non si può rinunciare alle ciliegie, che fanno capolino sui banchi del mercato a fine mese. Questo frutto contiene una discreta dose di vitamina A e C e ha proprietà diuretiche e depurative. Quando le acquistate, controllate che il picciolo non sia secco. 
 


Stampa in PDF