La pelle? Fresca come una lattuga

[articolo]Preparare una maschera purificante o dormire sonni tranquilli: tutto è più facile con le foglie verdi della lattuga
[articolo]Preparare una maschera purificante o dormire sonni tranquilli: tutto è più facile con le foglie verdi della lattuga
Tenera e delicata, la lattuga è da sempre protagonista degli orti d’Abruzzo e dei piatti estivi di tutto il Paese. Quest’anno il verde ortaggio è anche balzato agli onori delle cronache grazie a un saluto eccentrico pronunciato da papa Francesco. “Ti trovo bene: sei fresco come una lattuga” aveva detto il Santo padre al presidente dell'Ecuador Rafael Vicente Correa. L’affermazione ha fatto sorridere il mondo, ma a ben vedere il papa non aveva poi tutti i torti. Oltre ad avere un’azione rinfrescante, la lattuga si candida infatti come perfetto elisir di bellezza. Ricca di vitamina A e C, ha azioni digestive e può diventare ingrediente di una maschera per il viso alternativa.

Per eliminare le impurità della pelle provate a lavare qualche foglia di lattuga (della varietà che si preferisce) e mettetela a bollire per circa venti minuti in un pentolino con 10 cl di acqua già portata a ebollizione. Il decotto va poi filtrato e lasciato raffreddare e, con un batuffolo di cotone, si applica sul viso mattina e sera per una pelle senza brufoli o punti neri.

La lattuga aiuta inoltre a dormire sereni. Basta farne bollire un cespo per circa 15 minuti in mezzo litro d’acqua, filtrare il liquido e berlo prima di coricarsi


Stampa in PDF