Come fare una frittata perfetta

Una frittata da maestri è anche questione di uova sbattute al punto giusto. Ecco qualche consigli per assicurarsi un risultato soffice, tondo e gustoso

Preparazioni e ricette

Quali sono i segreti di una frittata perfetta? A quanto pare un buon risultato non è solo questione di padelle e cotture: anche la fase di preparazione ha le sue regole da seguire con cura. Innanzitutto, per assicurarvi una frittata soffice, è bene evitare di sbattere troppo le uova prima di metterla in padella. Meglio utilizzare la forchetta e mischiarle brevemente in modo che il composto non sia troppo omogeneo. 

Quanto alle ricette di frittata, sono varie e si prestano alla creatività del momento. Una cosa è tuttavia importante: se s’intende fare una frittata alle verdure è consigliabile cuocerle in precedenza, magari saltandole in padella o passandole al vapore, e poi amalgamarle nella preparazione. 

Riguardo alla fase di cottura della frittata, per un risultato perfetto è importante scaldare bene la padella prima di aggiungere eventuale olio. Versate quindi il composto della frittata e lasciate cuocere a fuoco lento. Quando inizierà a rapprendersi è importante scuotere ogni tanto la padella per evitare che si attacchi al fondo. È inoltre consigliabile utilizzare uno spargi fiamma per consentire una cottura omogenea.

E per girare la frittata senza rovinarla? Se non si è abbastanza esperti - o audaci - per farla saltare, un trucco che funziona sempre è quello di farla scivolare sopra un coperchio piatto per poi capovolgerla nella padella. Questa operazione andrà fatta nel momento in cui il composto risulta rappreso (anche se non definitivamente cotto) anche sul lato superiore della frittata.



Stampa in PDF