Museo del caffè

A Conegliano (TV), al Museo del Caffè, comincia il viaggio lungo la filiera dell’espresso.
La tazzina del gusto
[La visita]
Il percorso, che attraversa uno spazio ampio ben 600 mq, è suddiviso in quattro sezioni: la pianta del caffè, la storia della tostatura, la storia della macinatura e della caffettiera, la storia della macchina da caffè espresso da bar. Quindi termina con la sala degustazione e formazione, dove si svolgono i corsi per esercenti e aspiranti baristi interessati a migliorare le loro conoscenze, ma anche gli stage obbligatori per tutti i futuri affiliati delle Botteghe del Caffè Dersut.
Il Museo del Caffè Dersut è stato realizzato per volontà del conte dr. Giorgio Caballini di Sassoferrato, Amministratore Unico dell’azienda e Presidente del Gruppo Triveneto Torrefattori Caffè.

[In mostra]
Il Museo del Caffè è unico nel suo genere per la ricchezza dei pezzi esposti e per la completezza del percorso storico-didattico organizzato al suo interno. L’allestimento dei cimeli da collezione è stato curato da uno dei massimi esperti a livello mondiale, il collezionista Enrico Maltoni.
Il visitatore potrà apprezzare le piante di arabica, ma anche gli strumenti per la tostatura, macinatura e caffettiera, alcuni risalenti alla fine del Settecento. Un viaggio interessante anche per i collezionisti di macchine per l’espresso e più in generale di oggetti legati al mondo del caffè.

[Info]
www.dersut.it
museodelcaffe@dersut.it
Visita virtuale


Stampa in PDF