In punto vendita

“Sapori di Sicilia”: un nuovo viaggio dedicato alle specialità dell’isola

L’appuntamento è dal 24 ottobre al 6 novembre negli Ipermercati di Coop Alleanza 3.0, mentre tra gli scaffali dei Supermercati la selezione di prodotti siciliani sarà disponibile dal 31 ottobre al 13 novembre 

I “Sapori di Sicilia” si fanno spazio nei carrelli della spesa d’autunno con l’iniziativa promozionale che vedrà protagonisti alcuni tra i prodotti più amati di questa regione. L’appuntamento è dal 24 ottobre al 6 novembre negli Ipermercati di Coop Alleanza 3.0, mentre tra gli scaffali dei Supermercati la selezione di specialità siciliane sarà disponibile dal 31 ottobre al 13 novembre.

Le terre di Sicilia sanno essere generose e barocche, ma anche offrire doni semplici, da gustare con animo rustico. È il caso del pomodoro ciliegino che, accanto al meno noto Siccagno, vengono qui lavorati con arte antica per diventare meravigliose salse. Questo “oro rosso” è anche fra gli ingredienti principali della Caponata che, con la sua ricetta tradizionale, da sempre rappresenta un’immancabile esperienza siciliana. 

Quando la salsa è di Pomodoro Siccagno

I condimenti siciliani non finiscono certo qui. Dal pesto ai pistacchi a quello con basilico e mandorle si passa al pregiato Olio di oliva extravergine Igp che racchiude i migliori profumi del Mediterraneo, ed è buono anche da degustare sopra una fetta di pane casereccio. Infine, perché no? Per primi piatti a base di pasta si può anche ricorrere a filetti di acciughe da cucinare al momento, oppure uno sfizioso sugo alle sarde e melanzane.

Pasta con le sarde, la raffinata ricetta siciliana pronta da mangiare

I profumi di Sicilia sono poi arricchiti dai salumi regionali come il Salame Sant’Angelo Igp, con la sua tipica lavorazione “a punta di coltello”, da degustare magari abbinato a un calice di Nero D’Avola. Oppure le specialità casearie tra cui spicca la Ricotta salata dei Nebrodi, accanto alle Provole fresche o alle tipiche mozzarelle fiordilatte. Specialità che nascono tra gli scenari di un territorio da favola, fatto di tradizioni e gesti accurati da ritrovare anche in una fetta di Pecorino al pistacchio, o un inaspettato Primosale pepato.

Salame S. Angelo Igp

Non si può infine attraversare l’isola senza indugiare in qualche peccato di gola, oppure in un assaggio dei suoi vini o liquori più pregiati. Tra l’altro l’autunno regala sapori unici come quello della Cotognata Ragusana, tipica marmellata (in versione anche essiccata) a base di profumatissime mele cotogne che si affianca a quelle più classiche fatte con arance o limoni. Passando per il goloso cannolo siciliano e il cioccolato di Modica, con un doveroso cenno alla celebre Cassata, si può approdare al regno dei liquori locali che racchiudono frutti e fiori di questa terra. È il caso del Limoncello e il Mandarinetto, solo per citarne alcuni, ma anche dell’aromatico Rosolio dalle origini antichissime. La Sicilia è anche la culla dell’amato Zibibbo e presenta una carta dei vini dalle note intense che sanno combinarsi ad arte con i sapori di questa terra da scoprire.

A qualcuno piace a freddo: il cioccolato di Modica