In punto vendita

“Sapori, si parte!”, un tuffo di gusto nella cucina friulana

Dal 18 ottobre al 10 novembre, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, la nuova tappa del tour firmato Territori.Coop propone le specialità del Friuli Venezia Giulia

l tour di “Sapori, si parte!” esplora la tavola friulana, una regione famosa per i suoi piatti semplici e rustici espressione di tre culture, latina, germanica e slava, che qui si sono intrecciate. Dal 18 ottobre al 10 novembre, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, di Coop Sicilia e negli Ipercoop di Quarto, Afragola e Avellino, l’iniziativa promozionale firmata Territori.Coop presenterà una selezione di prodotti del Friuli Venezia Giulia da non perdere. Per cominciare non può certo mancare uno dei piatti più tipici di questa terra: la polenta. In Friuli il mais è una coltura tradizionale e la preparazione della polenta, sempre piuttosto consistente, è quasi un rito. Oggi è proposta anche nella versione biologica, ma le ricette non cambiano. Potete condirla con un’abbondante dose di formaggio grattugiato, come il Montasio Dop o un formaggio stagionato. Prodotto con il latte bovino della zona di produzione, a seconda della stagionatura il sapore del Montasio Dop diventa sempre più deciso nel caso del mezzano e aromatico. Il perfetto accompagnatore di questo piatto è un vino corposo e dal profumo intenso con sentore di mora e ciliegia come il Refosco dal peduncolo rosso Doc. Si tratta di un vino ideale per piatti di carne, di selvaggina e formaggi stagionati, salumi e paste ripiene ben condite.

I quattro volti del Montasio DOP

In Friuli Venezia Giulia la scelta tra i formaggi non manca. Per questo a tavola un bel tagliere di formaggi può diventare protagonista del pasto con proposte anche molto differenti: dai formaggi stagionati, a quelli più freschi o prodotti con latte ovino. Il formaggio Zoncolan di Capra, il cui nome richiama una famosa vetta friulana, è prodotto esclusivamente con latte di capre. Ha un carattere forte, un sapore deciso, anche se sa essere delicato, ed è adatto anche a chi è intollerante al latte vaccino. Per esaltarne il gusto può essere proposto con miele di tiglio, dal sapore fresco e balsamico, che lascia in bocca un retrogusto leggermente agrumato e amaro. Per rendere omaggio a Bacco ogni tipologia di formaggio ha il suo degno accompagnatore. In questo caso è meglio scegliere un vino bianco leggero e fruttato come, ad esempio, lo Chardonnay Doc Friuli Colli Orientali, che unisce raffinatezza e complessità aromatica con un profumo dolce di crema e confettura di albicocche e vaniglia. E se da un lato la scelta tra i formaggi non manca (provate anche il Valdegano Ovaro o il formaggio della Latteria Venzone), la scelta dei vini è molto ampia soprattutto se parliamo di vini bianchi. La Ribolla gialla Doc Friuli Colli Orientali è tra i più famosi. Dal colore giallo paglierino, il suo profumo è floreale, fine e delicato con note di fiori d’acacia e sentori fruttati che ricordano la pera, l’albicocca, il cedro e anche la frutta secca. Perfetto come aperitivo, si abbina agli antipasti, alle zuppe, ai primi piatti a base di pesce e alle carni bianche. Tra le bacche rosse non bisogna poi dimenticare lo Schioppettino di Prepotto Doc Friuli Colli Orientali, dal colore rosso rubino e dai riflessi violacei. Profuma di frutti di bosco mescolati a note speziate come il pepe nero. Si sposa con i piatti tradizionali della cucina friulana, con le carni rosse, la selvaggina e i formaggi stagionati.

Se non siete amanti del vino il Friuli, forte di una delle produzioni di mele più importanti d’Italia, offre da sempre un succo di mela dalla grande qualità dal gusto e sapore intenso.

E per concludere, a tavola non c’è esperienza friulana che non contempli i dolci come il famoso presnitz triestino a base di pasta sfoglia arrotolata con un ripieno a base di noci, mandorle, pinoli, fichi, prugne, albicocche, uvetta, cioccolata, zucchero, cannella, chiodi di garofano e rhum. Molto simile a un’altra specialità, la gubana, rinomata delizia originaria nelle verdi valli del fiume Natisone che, tradizionalmente augura prosperità e ricchezza. Il suo nome deriva dalla sua forma a chiocciola. “Gubat”, infatti, nel dialetto locale significa avvolgere. C’è poi il cuor di castagna, perché nelle valli del Natisone, dove nasce, le castagne sono sempre state un ingrediente importante. È un dolce di pasta lievitata con un ripieno di crema di castagna, morbido e cremoso. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma occhio alla bilancia!


“Sapori, si parte!” è l'iniziativa promozionale dedicata alle specialità tipiche e tradizionali delle regioni in cui la cooperativa è presente con i propri punti vendita. Protagonisti di questo autentico “tour” enogastronomico alla scoperta delle eccellenze alimentari del nostro Paese sono i produttori, grandi e piccoli, che con il loro impegno quotidiano tengono alta la bandiera del Made in Italy agroalimentare.

Di seguito trovate l'elenco dei produttori del Friuli Venezia Giulia che ci hanno aiutato a realizzare la dodicesima tappa di questo “scambio culturale” portando i loro prodotti in tutti gli Ipermercati di Coop Alleanza 3.0 - dal Veneto alla Puglia - in quelli di Coop Sicilia e in Campania negli ipermercati di Quarto, Afragola e Avellino dal 18 ottobre al 10 novembre.

- Biolab
- Brovada Mansutti
- Cibo'
- Colli di Poianis
- Consorzio Agrario FVG
- Cooperativa Agricola St. Florjan
- Dentesano
- Distillerie Buiese 1918
- Emmi
- Forno Rurale
- Fratelli Tomini
- Friul Trota
- I feudi di Romans
- Iulia Augusta
- L' albero del pane
- La Birra di Meni
- La casa dell'ape
- La delizia
- La vecje salumerie
- Latteria di Visinale
- Latteria Fontanafredda
- Macoritto Valentino
- Pasta Zara
- Pasticceria Triestina Ulcigrai
- Pezzetta
- Principe
- Sirch
- VinOpera
- Vogrig
- Wolf