In punto vendita

Appuntamento d'aprile con "Il tipico che piace". Perché le specialità della tradizione non finiscono mai...

L’iniziativa promozionale Coop Alleanza 3.0 propone la qualità a prezzi scontati. Un carrello di proposte che attraversa l’Italia

Il gusto della tradizione non finisce mai e oggi è ancora più conveniente. Con “Il tipico che piace”, l’iniziativa promozionale firmata Territori.Coop che propone una nuova selezione di prodotti tipici a prezzo scontato, i sapori della buona tavola italiana sono tutti da esplorare. Se poi la tradizione incontra l’estro creativo capace di coniugare eccellenza e originalità, i gourmet saranno ancor più soddisfatti. Un esempio è la birra “Salinae” di Rocche Malatestiane, una bionda artigianale rifermentata in bottiglia prodotta con il sale dolce di Cervia. Questa birra di colore bianco con riflessi verdi brillanti ha spessore e grande identità. Il retrogusto è lievemente sapido con un leggero grado di acidità che la rende freschissima. È perfetta per l’aperitivo o da servire con piatti di pesce, carni bianche, affettati e formaggi di media stagionatura. Ad esempio un ottimo abbinamento è con il Pecorino al pistacchio, un formaggio siciliano dal gusto armonioso stagionato almeno 60 giorni. La pasta compatta unisce i freschi sentori del latte con la delicatezza della granella di pistacchio. Per renderlo ancor più gustoso la crosta viene trattata con olio extravergine di oliva. Altrettanto gustoso è il caciocavallo, formaggio a pasta dura filata prodotto dai maestri casari dell’Irpinia. Tagliato a spicchi è perfetto da gustare con frutta secca, miele o marmellate amare. Il sapore è sapido e leggermente piccante, con sentori di burro cotto e una buona persistenza.

Tra gli affettati non c’è che l’imbarazzo della scelta. Si possono servire ad esempio le specialità marchigiane come lonza, lonzino e il famoso salame di Fabriano. La lonza, con il suo gusto elegante e delicato oltre alle carni magre, non delude mai. Il salame di Fabriano, poi, dall’impasto magro con lardelli insaporito con sale, pepe macinato e in grani in bocca risulta dolce e dall’aroma persistente. Se poi si guarda al Nord, non possiamo certo dimenticare il gusto unico della coppa piacentina, dalla carne morbida e dal raffinato profumo che richiama le spezie utilizzate: il pepe nero, i chiodi di garofano, la noce moscata, la cannella in polvere e i semi di alloro. Da servire tagliata a fette c’è anche la salsiccia secca paesana, prodotto tipico laziale che arriva da Ariccia. Si tratta di un salame appassito realizzato attraverso un’attenta macinatura e una dolce stagionatura. La fetta ha un bel colore rosa intenso ed è caratterizzata da un'occhiellatura irregolare di gustose parti di morbido grasso. È ottima gustata con pane caldo, per farcire panini e arricchire i taglieri di salume.

Con qualche fetta di pane tostato sono ottime anche salse e patè di verdura, sempre capaci di aggiungere un gustoso tocco di sapore. Se amate il gusto del peperone piccante provate Peperonissima del Frantoio Antica Tuscia Battaglini, specialità che arriva dal territorio del lago di Bolsena. Da gustare magari unendola ad alcune fette di pomodoro San Marzano campano. Se poi l’appetito non manca cosa c’è di meglio di un ricco risotto? Per prepararlo è sempre bene scegliere il riso più adatto come il Nano Vialone Igp che arriva dalla bassa veronese, dove questo riso cresce con una qualità unica grazie alla purezza dell’acqua dei fontanili e delle risorgive che irrigano le risaie. Questa varietà di riso ha un chicco poroso, che tiene bene la cottura e che assorbe completamente il gusto del condimento utilizzato. Proprio per le sue caratteristiche, questo riso si sposa con un sugo di carne, ma anche con gli ortaggi. Provatelo con i borlotti aggiungendo magari un po’ di guanciale. Il risultato vi stupirà.

Per concludere in dolcezza due delizie che arrivano dal nord e dal sud. I biscotti Essi di Burano, preparati con una dolce pasta frolla e perfetti per ogni occasione. Con l’oro verde di Bronte, invece, si produce anche un goloso croccante di pistacchio. Questa specialità siciliana è una delicata sfoglia, croccante e dolcissima, perfetta da gustare con i vini liquorosi.