In punto vendita

"Opera tua" arriva in Sicilia: scegli tra due opere d'arte da restaurare ed esprimi il tuo voto

Fino al 15 settembre i soci di Coop Alleanza 3.0 potranno esprimere la loro preferenza per il recupero della Berlina Biscari di Catania o della Fontana del Genio di Palermo. Con la votazione i soci possonopotranno usufruire di uno sconto del 10% sui prodotti di “Sapori, si parte!”

L’iniziativa “Sapori, si parte!” di Coop Alleanza 3.0 fa tappa in Sicilia dal 26 agosto al 15 settembre e con il progetto “Opera tua”, oltre a valorizzare i prodotti tradizionali, pensa a salvaguardare il patrimonio artistico locale. Dopo Basilicata, Abruzzo, Marche e Veneto, dove il progetto ha reso possibile il recupero di alcune opere d’arte bisognose di un intervento di restauro, anche nel caso della Sicilia i soci di Coop Alleanza 3.0 potranno scegliere tra due opere e, con un semplice voto on line su all.coop/operatua, individuare l’opera da recuperare. In cambio, come ringraziamento per il voto espresso, i soci ottenereotterranno uno sconto del 10%, da utilizzare su una spesa di valore non superiore ai 100 euro per l'acquisto di prodotti inclusi nella tappa di “Sapori, si parte!” del medesimo territorio.. L’attenzione per il patrimonio artistico fa bene anche al portafogli!

In questa nuova tappa si potrà votare il restauro della carrozzeria della Berlina Biscari, la carrozza dell’archeologo e mecenate principe Biscari ospitata nel Castello Ursino di Catania o la Fontana del Genio di Piazza della rivoluzione a Palermo.

Nel Castello di Ursino si trova la carrozza in legno laccato con lo stemma della casa Paternò Castello e la sigla del Principe di Biscari (illustre famiglia catanese che ricevette la visita di Goethe nel proprio Palazzo, citata nell'opera “Viaggio in Italia”). La carrozza è parte di un prezioso patrimonio di opere provenienti da chiese e conventi appartenenti alla collezione del principe di Biscari e donazioni di illustri catanesi. L’intervento di restauro prevede l’inserimento delle parti mancanti (in legno e vetro), la stuccatura di tutte le fessure, il ripristino delle decorazioni e la laccatura complessiva previa stesura di materiale biocida e antitarme.

In alternativa i soci potranno sostenere con il loro voto il restauro della Fontana del Genio. L’opera, anche nota come “Genio del Molo” perché in origine collocata su una fontana vicino all’arsenale, venne trasferita al piano della Fieravecchia, al centro di un mercato, e da qui rimossa dai Borbone nel 1852 che la collocarono in un magazzino dello Spasimo per evitare l’assembramento dei contestatori rivoluzionari nella piazza e intorno alla statua, spesso ammantata del tricolore, divenuta simbolo della libertà. Con l’arrivo di Garibaldi i palermitani andarono a riprendersi il loro nume tutelare e lo riposero nel luogo dove si trovava ribattezzandolo Piazza della rivoluzione.

Il Genio si erge sopra una simbolica montagna, facilmente associabile al Monte Pellegrino. La risalita del monte, la cosiddetta “acchianata”, è un’usanza ancor oggi praticata che rappresenta l’avvicinarsi alla dimensione spirituale. L’intervento sulla statua prevede la pulitura superficiale della parte lapidea con l’applicazione di un biocida per l’eliminazione della vegetazione invasiva e di un protettivo finale previa stuccatura e consolidamento delle parti in sofferenza. Verrà poi valutato il livellamento della vasca che oggi causa lo sforamento dell’acqua in modo non uniforme.

Ora tocca a voi. Cliccate qui per accedere alla pagina del sito di Coop Alleanza 3.0 dedicata al progetto “Opera tua” ed esprimere la vostra preferenza. Non dimenticate poi di utilizzare lo sconto del 10% sui prodotti di “Sapori, si parte!”.