In punto vendita

Primavera tra i sapori dell’Emilia-Romagna

Salumi e vini locali per condire tavole in compagnia. Lo spirito di questa regione si gusta nei suoi prodotti tipici con brevi spuntini o menù per ogni occasione 

In Emilia-Romagna la tavola è sempre protagonista. Qui salumi e vini locali sanno condire serate in compagnia, ma anche brevi spuntini o ricette da cucinare in ogni occasione. Proprio nei prodotti più tipici si può infatti gustare tutto lo spirito di questa regione speciale, amata dai buongustai di tutto il mondo.

Perché l’Emilia-Romagna è così: semplicità, gusto e tradizione si mescolano per regalare momenti unici di convivialità e di gioia per ogni palato. Ne sono un esempio i suoi pregiati salumi che, da un confine all’altro della regione, offrono solo l’imbarazzo della scelta. Tra questi ci sono specialità che sanno conquistare anche i più piccoli come la Mortadella Classica, regina dei panini e oggi Presidio Slow Food che ne tutela la storia antica e aristocratica. Le sue origini si ritrovano infatti nel Medioevo e, ancora oggi, è preparata con metodi artigianali. Attraversando la food valley emiliana si può inoltre degustare il Salame di Felino Igp, specialità che vanta una lunga tradizione contadina legata a all’omonimo paesino in provincia di Parma dove a questo insaccato è stato dedicato perfino un Museo. Spostandosi nella provincia limitrofa ci s’imbatte in un'altra eccellenza degna di nota: il Salame Piacentino Dop che con il suo sapore delicato e l'aroma fragrante è indiscusso protagonista – come accade anche per il “Felino” - di taglieri rustici ma raffinati.

E per antipasti dalle note alcoliche leggere e spumeggianti, si può invece contare su un buon bicchiere di Lambrusco, vino eclettico e mai fuori moda che in Emilia Romagna offre più di un’etichetta. A questo si può aggiungere l’esperienza di un Barbera Doc, o un Sangiovese di Romagna, dal carattere schietto, delicato e aperto i territori romagnoli che scendono verso l’Adriatico. Ma in questa regione anche i primi piatti sanno farsi valere, parlando di un’arte culinaria tutte da scoprire. Ecco allora che accanto a ricette ormai note, come le Tagliatelle alla bolognese, si può dedicare spazio anche una portata di Garganelli, pasta all’uovo dal cuore tutto romagnolo.