In punto vendita

Un assaggio di Sicilia, da ogni angolo dell’isola

Fino al 23 ottobre negli Ipercoop della regione saranno disponibili specialità locali da mettere nel carrello della spesa 

I profumi e gli scenari incantati della Sicilia vivono anche nei suoi prodotti più tipici: quelli che nascono sul territorio e che qui mostrano il lato migliore. Fino al 23 ottobre, negli Ipercoop della regione sarà possibile mettere nel carrello della spesa gustose specialità locali per dare spazio ai produttori siciliani e alle arti del gusto che custodiscono.

C’è un lato dell’isola da assaporare lungo le coste e un altro che si svela nel suo cuore rurale. Qui, a farsi custode dei profumi più autentici sono le specialità casearie, ma anche i salumi e le ricette della tradizione. Non ci si può che concedere dunque un assaggio di formaggi stagionati, magari in una versione pepata. Degna di nota è anche ricotta fresca di pecora preparata sui monti Nebrodi, perfetta per accompagnare un aperitivo accanto a gustose olive nere Kalamata, oppure come condimento di primi piatti. Per un sugo siciliano al cento per cento ci si può rivolgere anche all’immancabile salsa di pomodoro ciliegino, oppure dedicarsi a un sofisticato pesto di pistacchio e mandorla.

Ricotta fresca di pecora: la morbida specialità dei Nebrodi

Tra i salumi che raccontano l’isola si può scegliere di degustare un salame nostrano piccante di Sicilia, oppure un tipico Capocollo dolce, specialità stagionata dall’aroma speziato che ancora si prepara con cura artigianale.  Scendendo invece nelle preziose cantine del territorio, si può cominciare da un intenso Nero D’avola Terre Siciliane Igp, vino dal carattere forte che nasce da un profondo legame con il suo territorio fatto di argilla, calcare e sole. Altro rosso da degustare è l’elegante Syrah Terre Siciliane Igt, figlio di un vitigno internazionale che qui è di casa. Toni più speziati si ritrovano invece in un calice di Nerello Mescalese Terre Siciliane Igt che pare prenda il nome dal piccolo paese di Mascali, sulle pendici dell’Etna, di cui sarebbe originario. Passando infine ai bianchi s’incontrano le spiccate note floreali del Cataratto Igp, oppure il sapore vellutato di un Insolia Igp, ottimo come aperitivo e accompagnato ad antipasti freddi. Non può mancare infine una menzione al Grillo Doc, dono dell’omonimo vitigno della Sicilia occidentale sa conquistare ogni palato con la sua freschezza morbida e i suoi toni delicati.