In punto vendita

Veneto e Friuli Venezia Giulia ospitano il Mercato dei sapori locali

Dal 10 al 23 ottobre negli Ipercoop veneti Centro Piave di San Donà di Piave a Venezia e Schio di Vicenza. Mentre in Friuli Venezia Giulia l’appuntamento è negli ipercoop Meduna di Pordenone eTorri d’Europa a Trieste 

Il Mercato dei sapori locali sbarca nei territori del Nordest. Dal 10 al 23 ottobre incontri con i produttori locali e degustazioni d’eccezione andranno in scena negli Ipercoop veneti Centro Piave di San Donà di Piave a Venezia e Schio di Vicenza. Mentre in Friuli Venezia Giulia l’appuntamento è negli ipercoop Meduna di Pordenone e Torri d’Europa a Trieste. Dai salumi alle specialità casearie, passando per miele, dolci e pasta fresca non ci sarà che l’imbarazzo della scelta.

San Daniele Dop, il friulano inimitabile cullato dal vento

L’omaggio alle tradizioni del Friuli Venezia Giulia comincia senza indugio dal principe dei suoi prosciutti: il San Daniele Dop che con il suo profumo intenso si lega al territorio dell’omonimo comune in provincia di Udine capace di regalare un microclima dal carattere unico. A completare il quadro ci pensano altri salumi della tradizione, affiancati da specialità casearie del calibro di un Montasio Dop che ancora oggi prende forma con cura artigianale. Questo formaggio, così come il tipico Latteria, è tra l’altro ingrediente chiave dell’amato frico friulano considerando le tante varianti nate nelle cucine della Carnia.  

Il Montasio DOP si fa ancora con le lire e le tele

Un assaggio di questa regione è fatto anche di polenta, bianca o gialla, che qui si cucina ad arte. Ad imporsi tra le tipicità è anche la trota salmonata, impreziosita dall’arte dell’affumicatura - che da sempre appartiene alle tradizioni di San Daniele del Friuli (Udine) - oppure resa ancora più sfiziosa dalla marinatura con gli agrumi.

In Friuli la trota salmonata è marinata con gli agrumi

Pensando poi alla carta dei vini, basterà menzionare - tra gli altri che saranno presenti - l’elegante Merlot o la fresca Ribolla Gialla delle Venezie, le cui note sono peraltro condivise con la vicina terra veneta. Si prosegue dunque volgendosi a un altro tesoro di queste terre: il miele. Quello di La Casa dell’Ape si potrà degustare all’ipercoop Meduna di Pordenone solo sabato 12 ottobre con un’eccezionale esposizione dell’alveare che si ritroverà poi all’ipercoop Torri d’Europa di Trieste unicamente sabato 19 ottobre.

Tutti i segreti della Ribolla Gialla delle Venezie

Varcando i confini del Veneto, ci si può invece perdere tra gli aromi di una pancetta arrotolata pepata, dell’immancabile soppressa, oppure di una coppa veneta dal carattere dolce e la consistenza compatta. Sapori da degustare alternandoli alle note di un Asiago Dop legato a doppio filo all’omonimo altopiano dal clima mite, l’acqua pura e la ricca vegetazione. Si tratta di un formaggio lavorato ancora secondo tradizioni alpine antichissime. Lo stesso vale per il Morlacco del Grappa che nasce sui pascoli del massiccio montuoso, dove un ristretto gruppo di malgari non ha smesso di allevare con dedizione le rarissime vacche di razza Burlina.

Alla scoperta del Morlacco, il formaggio “eroico” del Monte Grappa

Il veneto è anche terra di riso: dalla varietà Carnaroli al Vialone Nano. Le origini asiatiche di quest’ultimo non gli hanno impedito di diventare simbolo dei risotti veneti, grazie al suo legame indiscusso con il territorio e la proverbiale compattezza nel piatto. Passando invece ai dolci, a conquistare la scena sono le specialità veneziane come il Pan del doge e il suo sfizioso impasto al miele, frutta secca e vino bianco. E non mancano i biscotti: i sinuosi Essi buranei che condividono i semplici ingredienti (farina, uova, burro e zucchero) con i “tondi” Bussolà a forma di mini ciambelle. Infine gli amatissimi Zaeti a base di farina di mais e uva sultanina. La degustazione di questi dolcetti è in programma unicamente sabato 12 ottobre nell’Ipercoop San Donà di Piave a San Donà (Ve), dove le atmosfere della laguna si faranno più vivide anche grazie ad un’esposizione a tema. Sempre nella sola data di sabato 12 ottobre sarà inoltre possibile degustare il miele locale Ape di Gardin in entrambi i punti vendita di San Donà (Ve) e Schio(Vi).

La dolce tradizione veneziana degli Essi Buranei