GUIDA ALL'ACQUISTO

Quando fai la spesa, usa la testa: i consigli di Slow Food

È online la guida ai comportamenti d'acquisto intelligenti. Che vanno dalla scelta dei produttori all’importanza di leggere le etichette.

Quali sono i fattori che condizionano maggiormente le nostre scelte d'acquisto? Sicuramente il prezzo dei prodotti, ma anche la pubblicità, i gusti personali e, non da ultimi, i possibili effetti sulla salute. Poi ci sono altri aspetti meno immediati che andrebbero tenuti in considerazione quando siamo sul punto di comprare, come gli effetti che i nostri consumi hanno sull'ambiente, sull'economia locale o sul paesaggio. Per aiutarci a fare la spesa in modo più consapevole, Slow Food ha realizzato un manualetto: “Quando fai la spesa, usa la testa!”.

La guida consiglia di ritornare ad acquistare “come una volta”, ovvero privilegiando le lavorazioni tradizionali e le produzioni locali per sostenere l’agricoltura e l’economia del territorio, ma soprattutto di imparare a comprare soltanto il necessario, per evitare gli sprechi e salvaguardare il portafogli. Altro suggerimento imprescindibile: imparare a leggere le etichette dei prodotti, a riconoscere gli ingredienti, a verificare la provenienza e a valutare l'impronta del packaging sull'ambiente.

La guida è stata realizzata da Slow Food nell’ambito di 4Cities4Dev, un progetto di cooperazione basato sul coinvolgimento delle filiere alimentari, dei cittadini e dei consumatori. Partner del progetto, cofinanziato dall'Unione Europea, le città di Torino, Bilbao, Riga e Tours. 
COOP