Quando a cucinare è il socio, i tortelloni fanno festa

A svelarci i segreti di questa specialità del territorio modenese è la socia Coop Annamaria Ansaloni, “rezdora” d’eccezione e depositaria di un sapere antico

Dai soci Coop

Uova e farina, spinaci e salsiccia; buone braccia per impastare e la giusta esperienza per tirare la sfoglia. Questi sono solo alcuni degli ingredienti che fanno di un tortellone un vero piatto della festa nel territorio modenese. Ne sa qualcosa la socia Coop Annamaria Ansaloni a cui abbiamo chiesto di svelarci qualcosa di più su questa ricetta della tradizione emiliana.

Annamaria è una rezdorad’eccezione che dietro ai fornelli sa fare meraviglie. Vive a Nonantola (Modena) dove porta avanti un sapere antico che è felice di condividere con chi vuole imparare. Una passione che ha trasmesso prima di tutto ai figli Stefano e Riccardo Simoni, il primo chef di professione e il secondo “ambasciatore” di delizie emiliane oltremanica con il suo Tortellini Cup, un’originale idea di tortellini take away.

I tortelloni sono un classico della cucina di Annamaria, ma attenzione a non chiamarli tortelli che, nella zona, è il nome assegnato a quelli dolci (magari ripieni di marmellata). Il profumo di questo piatto le ricorda le giornate speciali, è vero, ma anche il rito della conserva di pomodoro fatta in cortile nei pomeriggi d’agosto, e le critiche di sua sorella se non stendeva la pasta a dovere col mattarello. “Al mattarello ho sempre preferito la macchina per fare la sfoglia”, assicura Annamaria che, a Nonantola, è stata anche tra le protagoniste del divertente cortometraggio di Roberto Cavana: “Specie in via di estinzione: la razdora massaia”.

I TORTELLONI DELLA FESTA

Ingredienti (per 8 persone):

Sfoglia:

• 400 g di farina
• 4 uova

Ripieno:

• 500 g di spinaci
• 300 g di ricotta (pecora o mucca)
• 200 g di Parmigiano Reggiano Dop
• 1 uovo
• sale qb

Sugo:

• 500 g di salsiccia
• 250 g di polpa di pomodoro
• sedano e carota

 

Procedimento:

Impastate farina, uova e acqua. Con la sfoglia create quadrati di circa 6-7 cm da riempire, e chiudere alla maniera dei tortelloni, con il ripieno di spinaci lessati, ricotta, uovo, Parmigiano Reggiano Dop. In un pentolino soffriggete sedano e carota; aggiungete salsiccia macinata e polpa di pomodoro. Cuocete i tortelloni in molta acqua per pochi minuti, poi passateli in padella con il ragù.
 



Stampa in PDF