Aglianico Campania Igp: il rosso armonico dall’aroma speziato

Tipico delle terre d’Irpinia, è ottenuto dall’omonimo antico vitigno che regala una vendemmia tardiva. Il suo sapore vellutato si accompagna con carne e formaggi stagionati 

Campania

L’Aglianico Campania Igp è un vino fermo color rubino brillante che si lega ai morbidi paesaggi campani. Questo Igp è infatti di casa nelle terre dell’Irpinia, in provincia di Avellino, dove l’omonimo e generoso vitigno regala una vendemmia tardiva, aggiungendo una nota di struttura e grande presenza tannica nel calice. L’Aglianico Campania Igp è un vino armonico: il profumo è fruttato con note di ciliegia, amarena, viola e un retrogusto equilibrato. A questo si aggiungono aromi speziati che diventano più intensi con il procedere della maturazione.

L’Aglianico Campania Igp nasce da un vitigno antico. Le sue origini pare risalgano all’epoca greca e sarebbe stato introdotto in Italia intorno al VII-VI secolo a.C. A testimoniarlo è un torchio romano rinvenuto nella zona di Rionero del Vulture, in Basilicata, dove già pare si lavorasse questo vino.  Sulle origini del nome Aglianico, invece, i pareri non sono concordi. Alcuni studiosi lo ricollegano alla città di Elea sulla costa tirrenica della Campania, mentre altri sostengono che derivi da una semplice storpiatura della parola “ellenico”. Certo è che del vitigno di Aglianico si ha testimonianza letteraria nelle lodi rivolte dal poeta Orazio all’ottimo nettare di Venosa, sua terra di origine.

Per onorare questo vino dall’anima campana occorre servirlo in ampi calici ad una temperatura compresa tra i 16 e i 18 gradi. Inoltre, l’Aglianico Campania Igp acquisisce decise note fruttate anche grazie al clima dei suoi territori che si discosta lievemente da quello delle altre regioni di origine, vale a dire Basilicata, Puglia e Calabria. Questo rende l’Aglianico Campania Igp ideale per abbinamenti con svariate preparazioni culinarie. Gli aromi speziati e i sentori di cannella e vaniglia ne esaltano infine l’accostamento con piatti a base di carne rossa, selvaggina e formaggi molto stagionati.

 



Stampa in PDF