Associati e contenti

500 soci in una zona a fortissima vocazione agricola. OPO Veneto nasce per valorizzare i prodotti della regione. Oltre i radicchi.
Veneto
Sostenere le aziende associate e garantire loro reddito e futuro, valorizzando le produzioni ortofrutticole locali. È questa la missione di OPO Veneto (Organizzazione Produttori Ortofrutticoli Veneto), moderna e importante realtà del mondo ortofrutticolo del Nordest, nata nel 2001 dall’esperienza di due storiche cooperative, l’Associazione Ortofrutticoltori Marca Trevigiana San Bovo di Zero Branco (TV) e la Cooperativa Ortolani Sottomarina di Chioggia (VE). All’organizzazione in seguito hanno aderito molte altre realtà associative e attualmente ha superato l’importante soglia dei 500 soci, quasi tutti concentrati tra le province di Treviso, Venezia, Padova, Vicenza, Rovigo e Verona. Inoltre nel 2008 OPO Veneto è stata la promotrice e capofila della costituzione di Veneto Ortofrutta, prima Associazione di Organizzazioni di Produttori della regione.

Il legame dei prodotti dell’azienda con il territorio in cui vengono coltivati è a doppio nodo. Lo dimostra una produzione vastissima (oltre 25.000 tonnellate all’anno) che copre l’intero arco dell’anno e attinge a tutta la gamma dell’ortofrutta tradizionale, con numerosi prodotti tutelati dai marchi DOP e IGP, come l’Aglio bianco polesano, l’Asparago di Badoere, la Ciliegia di Marostica, l’Insalata di Lusia, i Marroni del Monfenera, il Radicchio di Chioggia, il Radicchio di Verona, il Radicchio rosso di Treviso precoce, il Radicchio rosso di Treviso tardivo e il Radicchio variegato di Castelfranco. Allo scopo di far conoscere e valorizzare le tipicità del territorio veneto, OPO Veneto organizza costantemente iniziative e manifestazioni legate alla stagionalità dei prodotti.



Stampa in PDF