Che fatica le feste!

Qualche utile consiglio per depurare e coccolare l’organismo dopo le “abbuffate” natalizie
Italia
Qualche utile consiglio per depurare e coccolare l’organismo dopo le “abbuffate” natalizie

Le tavole imbandite e l’indulgenza delle feste talvolta giocano brutti scherzi. Passati gli entusiasmi natalizi, ecco che il nostro organismo si ritrova stanco e provato, magari portandosi in giro pure qualche chilo di troppo.

Per rimettersi in sesto servirà attività fisica e disciplina, ma anche qualche piccola attenzione alimentare. Accanto alle pratiche sane è infatti consigliabile dare spazio ai cibi con proprietà depurative. Il primo passo sarà eliminare per un periodo caffè, alcol e zucchero perché il peso delle feste si alleggerisca per reni e fegato. Bere molta acqua sarà fondamentale per prenderci cura proprio del nostro fegato, capace di influire sullo stato generale di salute di tutto l’organismo. Importante anche ridurre le calorie, almeno per un periodo, per consentire a quest’organo di riprendersi dopo il “duro lavoro” natalizio. Meglio eliminare i grassi saturi (e introdurre nella dieta abbondanti dosi di carciofi, cavoli e broccoli dall’azione drenante e stimolante. È bene inoltre dedicarsi a frutta secca (acidi grassi insaturi) accanto a limoni, mele e uva che hanno proprietà disintossicanti.

Altra priorità sarà prendersi cura dell’intestino. Quest’organo è infatti importantissimo per il benessere di tutto il corpo, poiché consente l’assorbimento di vitamine, minerali e altri importanti nutrienti contenuti nei cibi. Per purificarlo occorre una dieta ricca di fibre, bere molta acqua e dedicarsi ad alimenti ricchi di zinco e magnesio. Nella dispensa dopo le feste non dovrebbero dunque mancare zucche, mele, pere, uva e yogurt per ritrovare l’equilibrio messo a dura prova dalle “abbuffate” natalizie.


Stampa in PDF