Crema di tonno con arance di Sicilia: una combinazione ideale

Le creme Drago portano a tavola tutto il gusto della sicilianità. Quella di tonno con arance è una vera leccornia 

Sicilia

Le conserve ittiche Drago sono uno dei modi più semplici per gustare la Sicilia: basta spalmare una crema su una fetta di pane per immaginarsi in vacanza al mare. Dopo aver attentamente studiato le tradizioni del territorio, la famiglia Drago ha creato una “collezione” di creme e paté da leccarsi i baffi. Come le creme con pistacchi, pomodori secchi, mandorle, peperoni, olive e carciofi, ma soprattutto la Crema di Tonno con Arance di Sicilia: un ingrediente perfetto per insaporire un’insalata o per condire velocemente la pasta. “Alla Crema di Tonno con Arance di Sicilia siamo particolarmente legati, perché è la prima che abbiamo creato”, spiega Alessandro Drago.

Siracusa è una città di porti, dove il mare arriva in città e gli abitanti conoscono l’arte di trasformare le risorse ittiche. La famiglia Drago opera nel territorio da novant’anni e da quattro generazioni rappresenta un’eccellenza nella produzione artigianale di conserve. Creata da Sebastiano, oggi è gestita dagli eredi, capaci di salvaguardare  la tradizione famigliare e di coniugarla con una viva attenzione verso le tendenze contemporanee. Racconta Pierpaolo Drago: “Io e mio fratello abbiamo fatto tesoro di ogni insegnamento, arrivando ad avere una visione complessiva di tutta la filiera. Oggi lo spirito che ci guida non è tanto diverso da allora, anche se il mercato è più grande, più variegato e più attento”.

Non solo gli eredi, ma anche i dipendenti dell’azienda Sebastiano Drago sono parte di questa trasmissione di saperi. Puliscono a mano il pesce con delicatezza, orgogliosi di contribuire a una qualità altissima. “Tutti i nostri prodotti”, ci spiega Alessandro Drago, “sono un po’ come nostri figli. Li abbiamo accuratamente pensati, studiati, assaggiati”.

Senza amidi aggiunti né conservanti, la Crema di Tonno con Arance di Sicilia è ideale per preparare tartine o snack da degustare in compagnia, tra sorrisi e chiacchiere. Particolarmente sfiziosa per la combinazione di due sapidi ingredienti, questa crema può dare un tocco artistico ai piatti della tradizione, in un perfetto equilibrio tra passato e presente. 



Stampa in PDF