I Kaki di Misilmeri: l'autunno siciliano è più... morbido

Ottobre è tempo di raccolta per questo frutto orientale che ha trovato casa nell’agro palermitano

Sicilia

Le loro origini sono distanti, ma oggi i Kaki di Misilmeri sono tra i protagonisti più tipici dell’autunno siciliano. Già, perché il cosiddetto “loto del Giappone”, da quando ha messo radici nel territorio dell’agro palermitano, pare si sia trovato subito a casa. In particolare è la zona di Misilmeri (Palermo) ad offrire a questa coltura un territorio prezioso. Questa cultivar sembra che qui occupi più di 250 ettari, e non è un caso se i suoi frutti sono stati inseriti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali (Pat) redatto del ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Il kaki di Misilmeri è caratterizzato dal gusto zuccherino, la polpa morbida e succosa con un vago sentore di vaniglia. È un frutto ricco di proprietà organolettiche e nutritive. Pare che questa pianta sia giunta in Europa dall’Asia nel XVI secolo, ma è a partire dalla prima metà del Novecento che entra a far parte delle coltivazioni siciliane. Un sodalizio ben riuscito quello tra l’orientale Diospryros kaki e il clima temperato dell’isola, specie se si pensa che oggi la Sicilia ne rappresenta uno dei principali produttori italiani accanto a Campania ed Emilia Romagna.

Stanchezza e stress? Contrastate gli effetti dell’autunno con i cachi

Ottobre a Misilmeri è dunque tempo di raccolta dei tipici kaki. Si tratta di un rito da consumarsi quando la polpa è ancora acerba, perché il kaki maturerà poi lentamente in apposite casse coperte. Lì avviene il cosiddetto “ammanzimento” che consentirà al frutto di prendere il suo colore arancio vivo e il suo gusto dolce. Per goderne nel pieno della stagione la tipica sagra dei kaki di Misilmeri propone ogni anno iniziative e degustazioni a base di dolci, confetture o kaki freschi. E se il modo più tradizionale per gustare questi frutti è al naturale, sono da provare anche ricette che li vedono abbinati alla carne o a secondi dal tono ricercato.



Stampa in PDF