Il Pecorino al pistacchio di Sicilia è davvero speciale

Prodotto dal caseificio “Il Cavalcatore” con latte di pecora, pistacchio di Bronte e olio extravergine di oliva del territorio, delizia il palato con il suo gusto raffinato

Sicilia

Ai piedi dei monti Erei e Nebrodi nasce un pecorino al pistacchio davvero speciale prodotto con il latte di montagna, l’olio extravergine di oliva del territorio e il prezioso oro verde di Bronte. Un concentrato di sapori tutti siciliani a km 0, risultato dell’arte casearia portata avanti da ormai tre generazioni dalla famiglia Gagliano. Nel cuore della Sicilia, nel comune di Assoro in provincia di Enna, nonno Salvatore allevava le pecore e produceva artigianalmente i formaggi. Da una passione fatta di cose semplici, nel 1940, all’interno di un casello ferroviario dismesso, nasceva una vera e propria attività. Il caseificio “Il Cavalcatore”, così come era chiamato l’edificio sulla ferrovia, cominciò a produrre i prodotti caseari della tradizione, in primis il pecorino, e a sviluppare la sua attività senza dimenticare le eccellenze del territorio. Da allora ad oggi la famiglia, come l’azienda, è cresciuta. Al lavoro si sono messi i figli Paolo, Angelo e Gesuele e anche i nipoti, Rosy e Salvatore. Così l’amore per le cose buone di questa terra è riuscito a dare vita a un progetto che si è fatto conoscere anche nel mondo. Nel 1998, accanto al vecchio edificio, è nato un nuovo stabilimento capace di rispondere alle esigenze più moderne e allineato alle normative comunitarie. Oggi sono 20 le persone al lavoro per produrre formaggi di qualità che raggiungono il mercato europeo, gli Stati Uniti e persino l’Australia.

Risale a circa 10 anni fa l’idea di produrre un pecorino utilizzando materie prime d’eccellenza come l’oro verde di Bronte, prodotto ineguagliabile per qualità e caratteristiche organolettiche. Il sapore dei pistacchi di Bronte è infatti particolarmente intenso e aromatico, senza inflessione di muffa o sapori estranei. Tra l’Etna e i Nebrodi il pistacchio, che dal 2009 ha ottenuto la certificazione Dop, ha un colore verde smeraldo particolarmente acceso grazie all’alto contenuto di clorofilla e dello stesso colore si avvolge il pecorino. Ma il pistacchio non è l’unica eccellenza utilizzata per produrre questo gustoso formaggio. Al caseificio “Il Cavalcatore” si seleziona il migliore latte di pecora che arriva dalle montagne, si miscelano poi caglio, fermenti, pistacchio in semi, sale e, dopo aver trattato la crosta con l’olio extravergine d’oliva del territorio, la si cosparge di granella di pistacchio. Il formaggio è lasciato stagionare per 60 giorni prima di divenire un’autentica delizia per la tavola.

Il sapore e la consistenza del pecorino di pistacchio conquistano il palato: la pasta compatta unisce i freschi sentori lattici con la delicatezza sensoriale del pistacchio. Un prodotto sempre più apprezzato anche per l’originalità e la raffinatezza del gusto.

Il Pecorino al pistacchio è ottimo da servire come aperitivo, antipasto o da gustare da solo con marmellata, magari accompagnato da una birra bionda fresca, capace di esaltarne il sapore.



Stampa in PDF