Il tempo della fragola dura da aprile a dicembre, senza forzare la natura

In Veneto le fragole sono disponibili per ben tre stagioni. Tracciamo una breve geografia delle produzioni regionali.
Veneto
Il territorio veneto offre un vantaggio enorme: in una sola regione si concentrano diversi climi, cosicché la produzione delle fragole non si ferma al variare delle stagioni. Proviamo a tracciare una semplice geografia delle produzioni, area per area.

In primavera le fragole si coltivano nelle aree della pianura, ma quando irrompe l’estate è il momento delle fragole delle Alpi, avvolte da un clima meno opprimente e più piovoso. Con l’arrivo dell’autunno, le fragole tornano a essere prodotte in pianura, dove il clima resta mite più a lungo.

Alle risorse della natura si aggiunge l’ingegno dell’uomo: in Veneto una buona parte della superficie coltivata è in impianti a coltura protetta, dove è possibile determinare l’ambiente in cui crescono i frutti. Gli intensi lavori di ricerca sulle varietà consentono inoltre di coltivare in ogni area la fragola più adatta a quel luogo, in quel preciso periodo.

Il vantaggio di questa specializzazione è presto detto: il Veneto può “liberarsi” dalla necessità di acquistare prodotti dall’estero, estendendo così il tempo delle fragole a tre stagioni su quattro, senza nemmeno la necessità di forzare le piante alla produzione. I benefici per il territorio e i suoi abitanti sono immediati: risparmio sui trasporti, aumento dell’offerta, produzione di fragole di maggiore qualità, in termini di consistenza, estetica e sapore del frutto.

In Veneto la coltivazione della fragola risale addirittura al Settecento; oggi nella regione sono diversi i distretti dedicati a questo frutto, con una superficie coltivata di quasi 700 ettari. Le varietà di fragola coltivate nella regione sono diverse per molti aspetti: dimensioni, forma, colore, resa, sapore e capacità di adattamento al terreno e il clima. Nella zona del veronese, per esempio, la varietà dominante si chiama “Eva” e si caratterizza per il sapore eccellente e il colore rosso particolarmente intenso.


Stampa in PDF