Incontri ravvicinati con un DOP

La D.O.P. “Montasio” è riservata al formaggio a pasta dura prodotto secondo determinati e ben precisi fattori di tipicità

Friuli Venezia Giulia
La D.O.P. “Montasio” è riservata al formaggio a pasta dura prodotto secondo determinati e ben precisi fattori di tipicità, esclusivamente con latte di vacca, destinato a una stagionatura minima di 60 giorni. La zona di produzione comprende il Friuli-Venezia Giulia, le province di Belluno e Treviso e parte del territorio delle province di Padova e Venezia. Gli allevamenti che forniscono il latte per la sua trasformazione devono essere ubicati nella zona di produzione, così come i caseifici e i centri di stagionatura.
 
La sua corretta produzione comporta un controllo accuratissimo della qualità della materia prima e della sua progressiva trasformazione: il latte utilizzato deve essere lavorato entro trenta ore dalla raccolta, conservato ad una temperatura non inferiore a 4°C e non deve essere sottoposto a trattamenti di pastorizzazione. Il disciplinare prevede inoltre l’adozione di una tecnologia morbida per assecondare la lenta formazione del prodotto, dal riscaldamento del latte a 32-36°C alla cottura a 42-48°C e spinatura fuori fuoco per un tempo complessivo di venti/trenta minuti.
L’autenticità è garantita dalla marchiatura all’origine con fascere personalizzate, che riporta il codice del caseificio, la sigla della provincia e la data di produzione. Quando l’intero processo produttivo, dalla produzione del latte alla stagionatura, avviene nelle aree considerate di montagna, ovvero sopra i 500 m slm, nella zona di produzione, il formaggio può riportare in etichetta la dicitura P.D.M.: prodotto della montagna.
Potrebbe interessarti anche 


Stampa in PDF