L'Aceto balsamico di Modena Igp, il nettare nero dal sapore antico

All’acetaia Giusti, la più antica del mondo, l’elegante elisir si produce seguendo ricette tramandate da 17 generazioni. Ecco un prodotto che arricchisce la tavola dall’antipasto al dolce

Aceto balsamico di Modena Igp

C’è un nettare nero che riesce sempre a impreziosire la tavola con il suo intenso sapore. Profumato e aromatico, l’Aceto balsamico di Modena Igp è un elegante signore dal grande fascino: più passano gli anni e più regala emozione al palato. Tutto parte dalle botti in legno, dove l’unione tra mosto d’uva e aceto di vino crea un prodotto prezioso che ha conquistato riconoscimenti in tutto il mondo ed è sempre più ricercato per il suo pregio.

Gli ingredienti dell'Aceto balsamico di Modena Igp

A Modena la produzione dell’Aceto balsamico è una tradizione secolare e proprio qui si trova l’acetaia più antica del mondo. Fondata nel 1606 l’acetaia Giuseppe Giusti vanta 17 generazioni di maestri acetai che l’hanno guidata fino al giorno d’oggi, facendone un punto di riferimento per ogni appassionato di Aceto balsamico di Modena. Oggi Claudio, Luciano e Francesca continuano a seguire le antiche ricette di famiglia e ad utilizzare gli strumenti della tradizione per ottenere un prodotto d’eccellenza estremamente versatile in cucina.

Acetaia Giuseppe Giusti

Tutto è il risultato di una lavorazione antica che non conosce fretta, perché il primo ingrediente di un buon aceto balsamico è il tempo. Tra le botti secolari dell’acetaia giusti – proprio qui si trova la più vasta e antica collezione al mondo di botti plurisecolari, risalenti al 1600, al 1700 e al 1800 – nascono gli aceti balsamici che fino ad oggi hanno conquistato ben 14 medaglie d’oro nel corso di esposizioni internazionali. L’aceto balsamico Igp è il prodotto più giovane e nasce dalle uve di sette vitigni che dopo la cottura diventano profumato e denso mosto.

Aceto balsamico di Modena Igp Etichetta Bianca Acetaia Giusti

L’Aceto balsamico di Modena Igp Giusti etichetta bianca, nella confezione da 250 ml, è lasciato invecchiare nelle botti e barriques in rovere con l’aggiunta di aceto balsamico invecchiato prelevato da batterie di botti secolari. Si tratta di un prodotto di buon corpo e spessore, con un delizioso equilibrio di sapori e una straordinaria versatilità. Si caratterizza per sentori di frutta matura ed è particolarmente indicato per arricchire salse, sughi, omelette e fritture, ma anche primi piatti a base di pesce e carni bianche. Altrettanto gustoso è l’abbinamento con i formaggi e i salumi per un gustoso aperitivo.

Aceto balsamico di Modena Igp adatto anche per l'aperitivo



Stampa in PDF