Melonaria 2013: un tuffo nella dolcezza di una grande tradizione

Continuano fino al 29 luglio gli appuntamenti per riscoprire il gusto del melone mantovano, vanto del territorio e risorsa preziosa per oltre 130 aziende

Lombardia

A due anni dall’ottenimento dell’IGP, il Melone Mantovano celebra per la seconda volta il suo ingresso nell’elite dei prodotti tipici italiani con oltre un mese di festeggiamenti nelle zone di produzione.

L’evento si chiama Melonaria 2013, ha preso il via già lo scorso 8 giugno e durerà fino al prossimo 29 luglio.

“Melonaria promuove e valorizza il melone mantovano, che trova proprio in questo periodo il tempo migliore della raccolta e della degustazione”, racconta Gianpaolo Sarzimaddidini, direttore della Cooperativa Bellaguarda. La rassegna, attesissima da appassionati e golosi, porterà il gustoso frutto sulle tavole della provincia di Mantova, tra cene e degustazioni a tema. Ogni comune proporrà la propria interpretazione del melone, offrendo per ogni serata piatti ed accostamenti diversi, secondo la tradizione della località.

Prendete nota dei prossimi appuntamenti. Dopo le recenti tappe a Goito, Rodigo, Sermide, Viadana, sono in arrivo le ultime due: il 13 luglio a Gazoldo degli Ippoliti, con un raduno di vespisti mantovani e il mercatino del melone, e il 27 luglio nel comune di Castedidone, con una cena a tema fra le mura del castello.

“Non si tratta di una semplice sagra - racconta Gianpaolo Sarzimaddidini, direttore della cooperativa Bellaguarda - ma di un tuffo a 360° nella dolcezza del re dei meloni italiani e nel sapore di un territorio che lo coltiva con amore da oltre cinque secoli”.



Stampa in PDF