Ortrugo dei Colli Piacentini Doc: un vino emiliano ritrovato

Figlio di un vitigno autoctono, i suoi riflessi paglierini e il suo sapore secco sono stati valorizzati a partire dagli anni Settanta grazie ai viticoltori locali 

Emilia-Romagna

L’Ortrugo dei Colli Piacentini Doc si lega a un territorio che nel tempo ha saputo riscoprirlo, dandogli nuovo spazio. Questo vino bianco dal sapore secco e i riflessi giallo paglierino è figlio di un vitigno autoctono che tuttavia, per lungo tempo, è stato destinato unicamente alla fornitura di uva da taglio. Inoltre, con l’affermarsi della Malvasia di Candia aromatica, i vigneti di Ortrugo erano stati in larga parte estirpati dagli stessi colli emiliani che ne custodiscono ora il valore.

Il destino di queste uve ha iniziato a prendere un’altra direzione solo nei primi anni Settanta, quando una famiglia di viticoltori locali – con una storia che risale al XVI secolo - selezionò le antiche viti per produrre un Ortrugo in purezza. Grazie alla collaborazione con l’Università di Piacenza, in quegli stessi anni vennero individuati due nuovi cloni che sono stati poi ripiantati, a partire dagli anni Ottanta, in tutto il territorio provinciale che oggi ospita la produzione dell’Ortrugo dei Colli Piacentini Doc. Da questo vitigno vigoroso, che ama i terreni poveri collinari, è nato così un vino di colore paglierino chiaro e dal sapore secco o abboccato, con un retrogusto amarognolo.

La tradizione lo vuole prodotto nelle tipologie frizzante o spumante, ma negli ultimi tempi, la necessità di soddisfare i gusti di pubblico sempre più vasto ha portato alla creazione di una versione ferma. L’Ortrugo dei Colli Piacentini Doc è un vino che sa farsi amare da ogni palato e si presta ad abbinamenti molteplici. Le sue note si sposano bene con antipasti assortiti, anche a base di salumi o pesci affumicati, ma anche primi piatti leggeri, secondi di pesce o verdura. È inoltre ottimo da assaporare accanto a prodotti del territorio come i prelibati salumi piacentini – Coppa Piacentina Dop, Salame Piacentino Dop o Pancetta Piacentina Dop – , prosciutto di Parma oppure semplici frittate e minestre di ortaggi.

L'irresistibile dolcezza della Coppa Piacentina Dop



Stampa in PDF