“OPERA TUA”: VOTA L’OPERA D’ARTE DA RESTAURARE

Sei un socio di Coop Alleanza 3.0? Fino al 10 novembre per ogni tappa di “Sapori, si parte!” scegli un capolavoro artistico da recuperare
grazie al contributo della cooperativa: subito per te uno sconto per l'acquisto di prodotti del territorio!

"Pane pizza e fantasie", golosità palermitane in tavola

Nata come panificio, oggi la ditta Camilleri produce artigianalmente una pluralità di “fantasie”, sia dolci che salate. A cominciare da cassate e arancine

Sicilia

La sede storica dell'azienda “Pane pizza e fantasie” è da sempre a Villabate, comune della città metropolitana di Palermo adagiato nella parte orientale della pianura detta Conca d'Oro.

Proprio qui negli anni Cinquanta la famiglia Camilleri avviò una prima attività nel settore dei prodotti da forno. “A cominciare è stato mio padre che aprì un piccolo panificio – racconta Giuseppe Camilleri, il fondatore -. Io ho seguito il suo esempio iniziando fin dall'età di 8 anni a lavorare al suo fianco. Sono cresciuto imparando il mestiere. Poi, a partire dal 1977 – continua Giuseppe Camilleri – ho assunto la direzione del panificio puntando ad allargarmi attraverso l'apertura di nuovi negozi”

Altra data importante per la famiglia Camilleri è il 2011: “E' l'anno in cui in azienda sono entrati i miei figli – dice Giuseppe - che rappresentano la terza generazione di Camilleri. Inoltre ci siamo allargati ulteriormente fino a includere prodotti di pasticceria, rosticceria e tante altre bontà. Da qui nascono le “Fantasie” del nostro marchio che oggi è conosciuto in tutta l'Italia e anche all'estero. Anche se siamo cresciuti in grandezza però – puntualizza – abbiamo scelto di mantenere inalterata la tradizione delle cose genuine fatte a mano. Siamo rimasti tra i pochi in Sicilia che ancora lavorano con metodo artigianale”.

Tra i prodotti più rappresentativi di “Pane pizza e fantasie di Camilleri” vanno sicuramente annoverati gli arancini. O meglio: le arancine, come le chiamano a Palermo. Anche se hanno la forma di un frutto (l'arancia da cui prendono il nome), sono in realtà dei piccoli timballi di riso con ripieno goloso. Le farciture possono essere di molteplici tipologie, ma i condimenti classici della tradizione siciliana rimangono essenzialmente due: al ragù oppure con prosciutto cotto e besciamella.

Salvo Camilleri, figlio di Giuseppe, ci ha mostrato come nascono le arancine di “Pane pizza e fantasia”.

Un altro fiore all'occhiello di “casa” Camilleri è rappresentato dalla cassata, la torta tipica siciliana, un concentrato di pura dolcezza a base di pan di spagna, pasta reale, ricotta freschissima, zucchero fondente e frutta candita. Ecco come le prepara Salvo Camilleri.

Il segreto del successo delle preparazioni di “Pane pizza fantasie” risiede nella scelta di materie prime di qualità e nella lavorazione artigianale che implica, tra le altre cose, il rispetto rigoroso dei tempi di cottura e raffreddamento. “Pensare che esiste un macchinario industriale – racconta Salvo Camilleri – in grado di produrre fino a 2 mila arancine all'ora. A noi però questo sistema non piace e continuiamo a lavorare a mano, come si faceva una volta. In questo modo riusciamo a fare ogni giorno 5-6 mila arancine”.

A proposito di arancine, sono buonissime anche quelle congelate. Per gustarle al meglio, gli esperti di casa Camilleri consigliano di lasciarle scongelare in frigorifero per almeno 16-18 ore prima di riscaldarle nel microonde per 30 secondi oppure nel forno tradizionale per 2 minuti. E poi... buon appetito!



Stampa in PDF