“OPERA TUA”: VOTA L’OPERA D’ARTE DA RESTAURARE

Sei un socio di Coop Alleanza 3.0? Fino al 10 novembre per ogni tappa di “Sapori, si parte!” scegli un capolavoro artistico da recuperare
grazie al contributo della cooperativa: subito per te uno sconto per l'acquisto di prodotti del territorio!

Parè, quando il Parmigiano Reggiano diventa croccante sfogliatina

Nel borgo matildico di Corniano, in provincia di Reggio Emilia, il Re dei formaggi si trasforma in elegante snack. Così l’eccellenza emiliana accoglie la modernità

 

Emilia-Romagna

Bibbiano, un piccolo comune in provincia di Reggio Emilia, è considerata da sempre la culla del Parmigiano Reggiano. Qui, nella valle del fiume Enza, intorno all’anno mille sotto il regno della Grancontessa Matilde di Canossa sarebbe nato il Formadio, il progenitore del Parmigiano Reggiano. Da allora ad oggi questo formaggio, un tempo prodotto dai monaci benedettini, ha fatto passi da gigante, tanto da aver conquistato lo scettro di Re dei formaggi e da essere divenuto simbolo dell’enogastronomia italiana nel mondo. Proprio qui da ingredienti di prima qualità, nasce una sfogliatina di Parmigiano Reggiano che solletica il palato dei gourmet e ispira la creatività degli chef. Un’idea nata da una giovane start up di Corniano, nel territorio di Bibbiano, che ha preso il nome dall’antico borgo ai piedi delle colline matildiche e ha pensato di valorizzare e diffondere le specialità della cucina del territorio anche all’estero. Così è nato il progetto “Parè” che propone un nuovo modo per apprezzare il più famoso formaggio nel mondo in una forma contemporanea dalla consistenza fragrante,  uno snack salato, prodotto con Parmigiano Reggiano Dop, lavorato artigianalmente e cotto al forno.

Parè è una sfogliatina pensata per il consumo di oggi, ma ha alle spalle la tradizione casearia di un’intera famiglia. Lo spiega Federico Barazzoni, che con il fratello Filippo ha fatto nascere la start up e l’azienda Corniano Srl che, per originalità, si è fatta rapidamente conoscere in Italia e all’estero.

“Parè – spiega Barazzoni –  è la sfogliatina di Parmigiano Reggiano cotta al forno con ingredienti di prima qualità: farina di frumento, Parmigiano Reggiano e sale marino integrale di Cervia. Un delizioso snack salato, perfetto gustato da solo o abbinato a diverse portate. Proponiamo l’utilizzo velocemente con qualche goccia di aceto balsamico tradizionale oppure come base per creare degli sfiziosi ed eleganti finger food con pochi ingredienti: pomodorini datterini, mozzarelle, formaggi spalmabili o affettati. Proposte semplici che però creano un aperitivo elegante con un prodotto non fritto e quindi più leggero”.

Le sfogliatine di Parmigiano Reggiano, preparate esclusivamente con Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi, hanno ottenuto anche l’autorizzazione da parte del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano. Il formaggio arriva dalla Latteria sociale Moderna di Bibbiano, vicinissima al luogo dove sono prodotte le sfogliatine Parè. La tracciabilità del prodotto è garantita. Non solo si sa da dove arriva il Parmigiano Reggiano, ma anche da dove arriva il latte per produrlo. Alla latteria sociale Moderna di Bibbiano, con il latte dei soci del comprensorio, si producono 60 forme di Parmigiano Reggiano al giorno. Gli allevamenti bovini che producono il latte sono alimentati al 50% con il foraggio di prati stabili del territorio che raccoglie circa 100 varietà di erbe, particolare che rende il gusto del Parmigiano Reggiano unico. Alcuni di questi prati producono foraggio da oltre cent’anni e sono espressione della produzione tipica. La qualità che deriva dalle materie prime selezionate con rigore si ritrova nelle caratteristiche nutrizionali del prodotto.

“Le sfogliatine – precisa Barazzoni – sono uno snack energetico e salutare perché non è fritto, non contiene olio di palma, ma olio di girasole, sale marino di Cervia e Parmigiano Reggiano. Questi ingredienti uniti alla farina di frumento creano un mix croccante friabile e gustoso”.

Per servire a tavola le sfogliatine di Parmigiano Reggiano basta solo un po’ di fantasia. Le sfogliatine possono essere protagoniste di una parmigiana di melanzane versione finger food, di un’originale stuzzichino con uova di quaglia e asparagi alla milanese e simpatici lecca-lecca, con tanto di bastoncino, composti da due sfogliatine con ripieno di crema al Parmigiano Reggiano, semi di papavero e un prezioso cuore al tartufo.



Stampa in PDF