Più tutela per le specialità Made in Modena

[articolo] Intervistiamo il presidente della Camera di Commercio di Modena Maurizio Torreggiani, che ci illustra le potenzialità del marchio “Tradizione e Sapori”
Emilia-Romagna
Tutelare le preziose tipicità di un territorio? A Modena ci ha pensato la Camera di Commercio ideando il marchio “Tradizione e Sapori per certificare le specialità agroalimentari del territorio. A parlarci dell’importanza di questa iniziativa è il presidente della Camera di Commercio di Modena Maurizio Torreggiani.

Maurizio Torreggiani, qual è l’obiettivo del marchio?
L’obiettivo è la tutela di tutti quei prodotti locali e assolutamente tipici che ancora non beneficiano delle protezioni DOP o IGP. Il territorio di Modena ne è ricchissimo e i nostri numeri lo dimostrano.

Tra le tante aziende modenesi che potrebbero richiederlo, a chi spetta questo marchio?
Viene concesso alle imprese sulla base di un regolamento che prevede la fedeltà a specifici disciplinari concordati con i produttori stessi e che talvolta necessitano anche di anni di confronto per arrivare alla stesura finale.

Come si fissano le regole dei disciplinari?
Si definiscono le zone di origine, gli ingredienti, le caratteristiche organolettiche e tutte le fasi di produzione, lavorazione, distribuzione dei prodotti. E i controlli di conformità sono affidati al Cermet regionale. Una garanzia di trasparenza, dunque, ma anche di genuinità e tradizione a tutti i livelli.


Stampa in PDF