Quando l'etichetta è trasparente

La filiera è espressa a chiare lettere, senza complicazioni. Così si racconta un’azienda che costruisce la qualità del prodotto fin dal benessere animale.

Basilicata

Comunicare il valore attraverso il packaging in una relazione trasparente: anche su questo punto, l’Azienda Agricola Colli Lucani e Coop concordano in pieno. Oltre alle cautele previste dal protocollo del Suino Leggero, anche per la carne a proprio marchio Colli Lucani ha ideato un’etichetta leggibile per il consumatore.

Niente codici indecifrabili composti di numeri e lettere. L’azienda ha deciso di comunicare la propria filiera in modo chiaro: chi legge è così in grado di capire da dove arriva l’animale, nonché dove e quando è stato macellato. In questo modo si riesce ad avere chiara percezione della provenienza della carne, interamente prodotta dall’allevamento sull’Appennino Lucano.

L’etichetta permette di accedere anche ad altre informazioni: per esempio la completa assenza di lattosio e di glutine, o la garanzia dell’assenza di agenti chimici coloranti e conservanti che possono essere dannosi per la salute.



Stampa in PDF