“Sapori si parte!”: ecco le specialità della Sicilia

Dall’11 febbraio al 3 marzo, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, le proposte di Territori.Coop alla scoperta delle tipicità di una terra ricca di aromi e colori

Sicilia

“Sapori, si parte!” fa tappa in Sicilia. Il tour tra le specialità tipiche d’Italia prosegue putando i riflettori su questa terra ricca di colori, aromi e tradizioni. Dall’11 febbraio al 3 marzo, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, di Coop Sicilia e negli ipercoop di Quarto, Afragola e Avellino, l’iniziativa promozionale firmata Territori.Coop presenterà una selezione dei prodotti siciliani da non perdere.

Un viaggio tra le specialità siciliane lascia nell’imbarazzo della scelta, perché sono tanti i doni di questa terra dall’anima mediterranea. Si potrebbe allora cominciare sedendosi a tavola davanti a un piatto di Maccheroni o di rustiche Busiate trapanesi dalla forma attorcigliata. Già, perché la pasta siciliana, nelle sue differenti forme, è uno fra gli altri simboli dell’isola. Sull’origine della tradizione pastaiola qui non c’è certezza, ma pare che già nel medioevo i siculi si dedicassero all’arte della pasta fresca.

Busiate e Maccheroni per tradizione sono condite con salsa di pomodoro fresco locale, il cosiddetto “pizzutello”, e si accompagnano con melanzane o zucchine fritte, acciughe di Sicilia oppure il classico pesce fritto. Degna di nota anche la tipica salsa di pomodoro cigliegino e quella di datterino che sanno di pomeriggi d’agosto e chiacchiere, nei tempi in cui tutto il vicinato si riuniva per prepararle nei cortili. Sono salse che si lasciano gustare anche nella tipica Caponata, ideale anche per creare stuzzichini rustici abbinata al Pane nero di Castelvetrano cotto ancora nei forni di pietra, alimentati con fronde d’ulivo che appartengono alla potatura della cultivar locale “Nocellara del Belice”.

Il territorio siciliano si gusta anche nei suoi frutti: gli agrumi, i fichi d’india, le mandorle o i pistacchi. Sull’isola queste specialità si conservano tutto l’anno trasformate in liquori, marmellate, dolci come i cannoli siciliani, oppure nel delicato latte di mandorle. E non si può pensare all’arte dolciaria siciliana senza menzionare la Cassata, ma anche l’immancabile cioccolato di Modica, lavorato a freddo e fedele a una ricetta antichissima. Si può mangiare in purezza o consumato come bevanda sciolto in acqua bollente. La tradizione lo vuole aromatizzato con cannella o vaniglia, ma non mancano le versioni al peperoncino, caffè e agrumi.

Poi c’è una parte dell’isola che conserva segreti antichi, ed è capace di trasformare ogni eccellenza in una vera tipicità. È il caso dei salumi, come il salame Sant’Angelo Igp con la tipica lavorazione “a punta di coltello”, oppure il salame di suino nero dei Nebrodi, razza autoctona che ha rischiato di scomparire. Ma è il caso anche dei formaggi come il Ragusano Dop o la Vastedda Dop che nella valle del Belice si fa ancora con strumenti e gesti di una volta. A questi si aggiungono la provola, la ricotta fresca e stagionata, la Tuma persa, o il raffinato Piacentinu Ennese Dop, un formaggio speciale a base di zafferano che pare debba la sua ricetta a un capriccio di donna. Questa piccola selezione può essere accompagnata dal vino locale come il prezioso Nero D’Avola o un Etna Rosso Doc. Si può allora seguire l’istinto e consentire ai sapori di Sicilia di mescolarsi, creando bouquet inaspettati che vanno dalla freschezza dei frutti della terra, alla raffinata arte di renderli prodotti o ricette dal carattere unico.


“Sapori, si parte!” è l'iniziativa promozionale dedicata alle specialità tipiche e tradizionali delle regioni in cui la cooperativa è presente con i propri punti vendita. Protagonisti di questo autentico “tour” enogastronomico alla scoperta delle eccellenze alimentari del nostro Paese sono i produttori, grandi e piccoli, che con il loro impegno quotidiano tengono alta la bandiera del Made in Italy agroalimentare.

Di seguito trovate l'elenco dei produttori della Sicilia che ci hanno aiutato a realizzare la prima tappa di questo “scambio culturale” portando i loro prodotti in tutti gli Ipermercati di Coop Alleanza 3.0 - dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia - in quelli di Coop Sicilia e in Campania, negli ipermercati di Quarto, Afragola e Avellino dall’11 febbraio al 3 marzo.

SICILIA
- Agrosan Sicilia
- Alberto Barbagallo
- Antichi Sapori dell'Etna
- Apicoltura Filippo Leonardi
- Artigiana Biscotti
- Azienda agricola e vitivinicola Ampelon
- Bacco
- Benedetto Scalia
- Bia
- Bibite Polara
- Bottega di Sicilia
- Compagnia Dolciaria Tomarchio
- Caseificio Il Cavalcatore
- Caseificio Passalacqua
- Centro Form
- Cerere
- Cva Canicattì
- Dais
- Distillerie dell'Etna
- Ditta Drago Sebastiano
- Eocene
- Equalis
- F.lli Contorno
- F.lli Tutone Anice Unico
- Fattoria Valle del Sole
- Frigo & Forno
- Giuseppe Rosso
- I.N.C.A
- Industria Salumi Sant'Angelo
- La Cava
- La Cucinotta
- L'Arte dei Curatoli
- Manfredi Barbera & Figli
- Natura & Qualità
- Nebrodi Formaggi
- Nebrolat
- Nicosia
- Pane Pizza e Fantasie
- Perla Alimentare
- Principe di Corleone
- Raniolo Rosario
- Riccobene
- Salumificio F.lli Guidara
- Shanaya
- Latterie Riunite
- Società Agricola Monterosso
- Star Ice Cream
- Tenuta Gorghi Tondi
- Valle dell'Etna
- Zappalà



Stampa in PDF