Acqualagna festeggia il suo tartufo bianco

Domenica 25 ottobre prende il via la fiera nazionale che si articolerà lungo i primi tre week end di novembre

Marche

Nelle Marche si celebra il profumo di un intero territorio con la cinquantesima edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna. La manifestazione prenderà il via domenica 25 ottobre per articolarsi poi lungo i primi tre week end di novembre (31 ottobre-1 novembre, 7-8 e 14-15 novembre). L’appuntamento è nel cuore di Acqualagna, tra Pesaro e Urbino, dove la lunga tradizione di ricerca e produzione del tartufo si potrà respirare in un mercato che - come ogni anno - sarà luogo d’incontro per appassionati e addetti del settore, a livello nazionale e internazionale. La cittadina marchigiana è, infatti, sede di raccolta dei 2/3 dell’intera produzione nazionale del prezioso tubero, con circa 600 quintali di tartufo di tutti i tipi ogni anno.

Ad ospitare gli stand dei commercianti di tartufo fresco sarà la piazza principale, anima storica della festa. Il Palatartufo accoglierà invece gli oltre 200mila visitatori che potranno assaggiare e acquistare ciò che di meglio offre la cucina tradizionale italiana. Al Salotto del gusto, allestito nel cuore della città, sono previste degustazioni guidate, cooking show dei grandi chef, sfide in cucina tra vip e presentazioni di “libri da gustare”. Oltre ai tanti eventi collaterali ci si potrà perdere al Palazzo del gusto, un’antica dimora del centro storico, restaurata e inaugurata lo scorso anno come luogo di storia, arte e tradizioni legate al cibo. Da qui partiranno gli “Itinerari del gusto” in grado di ridisegnare i confini del territorio in nome della Repubblica gastronomica di Acqualagna, proponendo le tappe giuste per assaggiare le specialità enogastronomiche delle Marche.



Stampa in PDF