Andar per erbe selvatiche a Primavera: tre appuntamenti da non perdere

Qualche idea per assaporare la nuova stagione, strizzando l’occhio alle tradizioni verdi e alle virtù delle piante officinali

Italia

A Primavera è tempo di inaugurare nuove abitudini condite da inediti spunti culinari. E non c’è momento migliore per immergersi nel mondo delle erbe spontanee, sbirciando tra le virtù dei loro aromi o le proprietà delle loro radici. Ecco allora tre appuntamenti sul tema da non perdere.

Settimane delle Erbe Selvatiche - Lana (Bolzano)
Fino al 15 maggio il territorio di Lana (Bolzano) diventa il paradiso delle erbe spontanee. Le tradizionali “Settimane delle erbe selvatiche” coinvolgono sette ristoranti di Lana, Monte S. Vigilio, Voiana, Prissiano e Sirmiano che - per tutto il periodo - dedicheranno il loro menù a queste chicche della tradizione altoatesina. Si tratta di un’occasione speciale per gustare erbe raccolte strettamente dai contadini del territorio meranese.

A tavola con il tarassaco di Conco - Conco (Vicenza)
Dal 1° aprile al 14 maggio il comune di Conco (Vicenza) ospita l’undicesima edizione della rassegna gastronomica “A tavola con il tarassaco di Conco”. Si tratta di una serie di appuntamenti a tema ospitati dai ristoratori locali e dedicati a questa erba selvatica protagonista della primavera. La rassegna sarà infine coronata, sabato 21 e domenica 22 maggio, con il mercatino dei prodotti tipici sottolio e delle erbe aromatiche.

Officinalia - Castello di Belgioioso (Pavia)
Dal 29 aprile al 1° maggio al Castello di Belgioioso (Pavia) va in scena Officinalia, manifestazione dedicata all’alimentazione biologica e naturale, ma anche alla biodinamica e all’ecologia domestica. Tre giornate all’insegna del gusto, dei rimedi antichi, dei suggerimenti di culture lontane che strizzano l’occhio all’uso delle piante e al benessere. La manifestazione si articola come un vero e proprio tour in cui i visitatori possono degustare cibi bio e scoprire i segreti dell’erboristeria.

foto



Stampa in PDF