Quattro carnevali da gustare

Da Trento a Bari passando per Fano e Napoli, ecco una selezione di proposte per vivere le tradizioni della festa più colorata dell’anno

Italia

Febbraio è tempo di carnevali da gustare e sperimentare lungo tutta la Penisola. Ecco allora una piccola selezione degli appuntamenti che, da Trento a Bari, coloreranno le vie e le piazze con tradizioni e sapori legati a questa festa inebriante.

Carnevale Strianese (Striano, Napoli) - dal 6 al 9 febbraio 2016
Pare che a Striano (Napoli) il carnevale sia la manifestazione più sentita di tutto l’anno e che i carri strianesi siano i più belli di tutta la Campania. In occasione del Carnevale Strianese il centro storico si anima infatti con manifestazioni, mostre d’arte, sfilate della maschera ufficiale “Histriano”, spettacoli, danze e improvvisazioni. Qui il lavoro dei maestri della cartapesta inizia a settembre presso la Cittadella del carnevale, struttura unica in Campania.

Carnevale di Fano (Pesaro Urbino) - domenica 7 febbraio
Quello di Fano (Pesaro Urbino) è il più antico carnevale d'Italia menzionato con documenti ufficiali già nel 1347. Ma storia e tradizione non sono le sole caratteristiche del Carnevale di Fano che, ogni anno, raduna decine di migliaia di persone pronte a partecipare alla mitica battaglia combattuta a colpi di cioccolatini. Quintali e quintali di dolci, caramelle e cioccolato sono riversati dai carri allegorici sulla folla, che a sua volta raccoglie e rilancia a piene mani.

Carnevale asburgico a Madonna di Campiglio (Trento) - Dal 10 al 13 febbraio 2016
Ogni anno nella settimana del carnevale, la principessa Sissi e l’Imperatore Francesco Giuseppe tornano a Madonna di Campiglio (Trento) per la rievocazione storica del Carnevale asburgico. Lungo l’intera settimana del carnevale, nella cittadina dolomitica suonano le note dei walzer viennesi, con cavalieri e dame, duchi e ussari a cavallo che sfilano tra le vie e le piazze per quattro giorni di eventi memorabili tra cui la fiaccolata imperiale. Da non perdere i dolci tipici del Carnevale, come le bugie o le chiacchiere.

Carnevale di Putignano (Bari) - Dal 7 al 9 febbraio
È il più antico Carnevale della Puglia e affonda le sue radici nel Medioevo. Proprio come l’Arlecchino a Venezia e il Pulcinella a Napoli, anche il Carnevale di Putignano (Bari) è rappresentato da una sua maschera tipica: la Farinella dall’abito multicolore e il cappello tintinnante. Il nome Farinella deriva, tra l’altro, da un piatto tipico della zona a base di orzo e ceci che accompagna ogni anno anche queste giornate di festa fatte di musica, carri e maschere.



Stampa in PDF