In Sicilia va in scena il Cous Cous Fest

Dal 18 al 27 settembre San Vito Lo Capo ospita la XVIII edizione del festival dedicato a questo piatto mediterraneo in ogni sua declinazione

Sicilia

Dieci giorni per gustare il cous cous preparato in mille modi, partecipare a incontri culturali, laboratori di cucina, talk show e concerti. Dal 18 al 27 settembre San Vito Lo Capo (Trapani) ospita la diciottesima edizione del Cous Cous Fest, l’evento che mette attorno ad un semplice piatto della cucina mediterranea la passione per il cibo, lo scambio culturale e l'integrazione tra i popoli.

Quest’anno saranno dieci i Paesi partecipanti: Marocco, Tunisia, Senegal, Israele, Palestina, Italia, Francia, Usa, Mauritius e Brasile. In programma figurano due gare: il Campionato italiano di cous cous, che andrà in scena il 19 e 20 settembre e il Cous cous world championship dal 23 al 26 settembre. Questa seconda gara si annuncia come il momento più atteso della kermesse. Durante la competizione, infatti, le cucine di San Vito Lo Capo faranno da sfondo ai linguaggi culinari provenienti da tutto il mondo.

A valutare le varie interpretazioni del cous cous sarà la giuria tecnica - presieduta dallo chef due stelle Michelin Claudio Sadler - e la giuria popolare a cui potrà partecipare il pubblico pagando un ticket. Durante la manifestazione tutto il paese diventerà inoltre un grande laboratorio culinario. Le ricette più originali e gli antichi sapori si fonderanno dando spazio alla fantasia, ma senza dimenticare mai la tradizione.

Il villaggio gastronomico ospiterà inoltre numerosi stand dove sarà possibile gustare ricette diverse di cous cous. Non mancheranno i dolci della tradizione siciliana come cannoli, cassatelle o biscotti alle mandorle abbinati a ottimi vini locali. Chi invece desidera imparare a cucinare questa specialità mediterranea e scoprire la tecnica dell'incocciatura, potrà partecipare alle lezioni tenute nei tanti laboratori gastronomici.



Stampa in PDF