In Veneto sboccia la Primavera del Prosecco

Fino a domenica 14 giugno, proseguono gli appuntamenti della rassegna dedicata all’enogastronomia veneta e ai suoi territori

Veneto

Voglia di primavera alle bollicine? C’è tempo ancora fino al 14 giugno per gustarsi gli appuntamenti della ventesima edizione della Primavera del Prosecco 2015, la rassegna enogastronomica che ogni anno colora le colline trevigiane con eventi e degustazioni. La Marca trevigiana è infatti una delle aree enologiche più ricche e apprezzate d’Italia. Qui si coltivano i vigneti del Prosecco che hanno dato forma a un paesaggio dolce, fatto di colline, borghi sparsi, pievi immerse nel verde.

Per questa edizione sono ancora in programma quattro delle sedici esposizioni enologiche dedicate ad appassionati e buongustai. Fino al 31 maggio a Corbanese è in scena la 46° mostra intercomunale del vino Superiore dei Colli: una selezionata esposizione con degustazione di vini tipici dei colli Conegliano Valdobbiadene abbinati alla gastronomia locale.

Il 23 e 24 maggio l’appuntamento è a Conegliano con la nuova formula street wine and food. Protagonisti saranno i cicchetti e i piatti tipici dei locali pubblici in un’atmosfera di tendenza, resa vivace dalla musica e dagli spettacoli. Tra gli altri eventi, sono in programma anche visite guidate per conoscere a fondo questa città simbolo della cultura enologica italiana.

Dal 28 maggio al 2 giugno protagonista sarà Ogliano con l’ultima arrivata tra le mostre della Primavera del Prosecco superiore. Oltre al celebre Conegliano Valdobbiadene Docg saranno proposti anche vini meno noti per conoscere ancora più a fondo il volto sfaccettato del territorio. A chiudere la rassegna sarà la 44° mostra dei vini di collina a San Pietro di Feletto che si potrà visitare dal 30 maggio al 14 giugno.



Stampa in PDF