Depuriamoci con il radicchio rosso

Ricco di fibre e rilassante: ecco il protagonista delle insalate invernali
contro stanchezza, stress e disturbi di stagione



Il radicchio rosso è vivace perché colorato e croccante, ma è anche un alleato perfetto per combattere stanchezza, stress e disturbi di stagione. Se si vogliono far belle le tavole depurando e coccolando l’organismo questo ortaggio si candida così a vero protagonista indiscusso delle ricette invernali.

E non è un caso se proprio il radicchio è indicato fra gli alimenti base della dieta mediterranea, ormai universalmente riconosciuta come un toccasana anche per prevenire disturbi della portata del diabete. Ma per andare con ordine: il radicchio ha poche calorie (circa 13 per 100 gr) ed è ricco di fibre, carboidrati e proteine. Tra le altre sostanze preziose per il nostro sistema nervoso e osseo si contano zinco, fosforo, potassio e vitamine del gruppo B, C, E.
Ha proprietà depurative e diuretiche. Mangiato crudo come antipasto, magari con scaglie di formaggio grana, è ottimo per stimolare l’appetito e favorire la depurazione del fegato. Sempre per proteggere l’organismo e mantenerlo sano ci si può concedere una centrifuga di radicchio, mele e sedano da abbinare a pasti leggeri.

In più è tra gli alimenti capaci di aiutare il sonno e il relax grazie alla presenza di triptofano, aminoacido essenziale che favorisce la distensione del sistema nervoso. E non è tutto: il suo potere depurativo e antiossidante consente alla pelle di mantenersi elastica e giovane. Visto il suo scarso contenuto di calorie, può aiutarci a stare in forma dando un tocco di vivacità alle insalate.
 



Stampa in PDF