I cibi giusti per rigenerare la pelle

Qualche consiglio per prendersi cura della propria pelle partendo da ciò che si mette nel piatto

Salute e bellezza

Per avere una pelle sana e fresca conta anche ciò che si porta in tavola. È bene innanzitutto evitare cibi troppo trattati o fritti, insieme a quelle ricette che appesantiscono il lavoro del fegato e dell’intestino. È importante inoltre bere molta acqua per mantenere il giusto grado di idratazione, e, come spiega il volume I colori della Salute” di Fabio Firenzuoli, per questo possono venirci in aiuto ingredienti ricchi di acqua, sali minerali e vitamine. In generale, i colori aiutano a orientarci: i migliori amici della pelle sono i frutti della terra di colore rosso o arancio, ricchi di antiossidanti e beta carotene, ma anche quelli verdi che contengono clorofilla.

Facendo una piccola panoramica sui cibi utili a rigenerare la pelle rendendola più luminosa e idratata, s’incontrano avocado, spinaci e altre verdure verdi a foglia. Queste ultime sono ricche di vitamina A che aiuta la pelle a produrre cellule più fresche e a restare morbida. A migliorare l’aspetto e l’idratazione della pelle ci pensano anche i cereali integrali. Il grano saraceno contiene rutina che aiuta anche a disinfiammare la pelle mentre il germe di grano contiene vitamina B preziosa. Gli agrumi, invece, insieme ad altri prodotti rosso-arancio, contengono vitamina C che aiuta la produzione del collagene, una proteina che forma la struttura base della pelle e che inizia a diminuire in modo esponenziale intorno ai 35 anni.

Per mantenere la pelle giovane non c’è nulla di meglio che fare il pieno di antiossidanti naturali. Largo allora a piccoli frutti, ciliegie, fragole e barbabietole rosse. In queste ultime la concentrazione di nitrati migliora il flusso sanguigno, mentre gli antiossidanti uniti al pigmento scuro tipico di quest’ortaggio proteggono la pelle dall’invecchiamento precoce. Ottimo anche il melograno, ricco di acido ellagico, un prezioso polifenolo antiossidante che promuove la rigenerazione cellulare e che pare inibisca la crescita delle cellule tumorali. Nella top ten vanno inserite anche albicocche e carote, ricche di betacarotene, ma anche pomodori e peperoni rossi.

Per mantenere una pelle sana occorre inoltre prendersi cura del sistema immunitario e del benessere dell’intestino. Per contrastare acne e eruzioni cutanee è utile inserire nella dieta alimenti a base di zinco come i cereali integrali in grado di regolare l’apporto di fibra. Sono importanti anche i prodotti ricchi di vitamina E come i semi oleosi (ad esempio semi di girasole o mandorle), oppure gli oli vegetali e i germi di grano. Ottimi da inserire nella dieta anche sedano, indivia, finocchi e verdure ricche di acqua e dalle proprietà depurative come carciofo, asparagi e cipolle. E perché no? Magari concedersi anche quella famosa “mela al giorno”, altra preziosa alleata della pelle.



Stampa in PDF