Quali alimenti per rinforzare le ossa?

Per prendersi cura delle ossa è bene saper scegliere i cibi giusti. Ecco qualche spunto per orientarsi tra gli ingredienti ricchi di calcio e non solo

Salute e bellezza

Quali alimenti scegliere per rinforzare le ossa? Anche in questo caso il benessere comincia dal piatto ma, come sottolinea questo articolo della Fondazione Veronesi, necessita di altri accorgimenti. Certo è che una selezione di cibi per le ossa non può prescindere da alimenti ricchi di calcio e vitamine da abbinare a uno stile di vita attivo, e anche da una dieta che tenga a bada i troppi zuccheri, dolcificanti e sale che - a quanto pare - favoriscono la decalcificazione delle ossa.

Passando in rassegna gli ingredienti ricchi di vitamine da inserire nella dieta per rafforzare le ossa si incontra innanzitutto il tuorlo d’uovo: preziosa fonte alimentare di vitamina D che favorisce l’utilizzo del calcio e del fosforo. A questo si aggiunge il pesce azzurro ricco di acidi grassi omega 3 che favoriscono anche la riduzione dei dolori articolari. Un altro immancabile in una dieta amica delle ossa è l’avocado. Gustoso e versatile, contiene una buona dose di potassio (450 mg per 100 grammi) e diverse sostanze antiossidanti e antinfiammatorie fra cui vitamina A, E, luteina e glutatione che può aiutare a prevenire i dolori articolari. Ottimo da gustare in insalate, oppure sotto forma di mousse da spalmare sul pane.

Tra i cibi per le ossa figurano anche le mandorle, fra i semi oleosi più ricchi di calcio (100 grammi forniscono quasi il 30% della porzione giornaliera), contribuiscono inoltre a favorire l’assimilazione di questo minerale. Sull’assorbimento del calcio un ruolo decisivo lo giocano le proteine. La loro concentrazione non dovrebbe infatti essere troppo bassa, per assicurare la sintesi del collagene che costituisce il tessuto osseo, ma nemmeno troppo alta. Un eccesso di proteine, unito a un’insufficiente assunzione di calcio, può rendere acido il sangue e indurre l’organismo a mobilizzare il calcio dal tessuto osseo.

Importanti per rafforzare le ossa sono anche quei cibi che hanno un effetto alcalinizzante e prevengono quindi la perdita di calcio dal tessuto osseo. Tra questi si contano cavoli, broccoli e altri ortaggi della famiglia delle Brassicacee che forniscono anche vitamine C e K, importanti per la rigenerazione delle ossa. Per rinforzare lo scheletro sono importanti anche la soia e i suoi derivati poiché contengono fitoestrogeni e altri principi attivi importanti per il benessere delle ossa. Un posto di rilievo lo occupano ovviamente gli alimenti ricchi di calcio come i latticini, tra cui è bene scegliere quelli a ridotto apporto lipidico come latte e yogurt (110 mg di calcio per 100 grammi) o ricotta.



Stampa in PDF