Orzotto con pesto di zucchine e pomodorini

Mescolate l’orzo a un pesto speciale di zucchine e il risultato sarà un grande incontro di sapori! La ricetta di Daniela Tornato, blogger di “Smile, Beauty and More”

Dalla blogger di "smile, beauty and more"

Mi affascina pensare a come alcuni ingredienti fondamentali siano arrivati fino a noi da epoche lontanissime. L’orzo, per esempio, veniva coltivato per uso alimentare già nel Neolitico. L'orzo coltivato deriva dall'orzo selvatico Hordeum spontaneum e ne conserva numerose affinità. È una pianta erbacea annuale che a maturità può raggiungere un'altezza di 60-120 cm, presenta una buona resistenza alla siccità e può sopportare temperature di 38 °C se l'umidità non è troppo elevata.

Pur non essendo tra i maggiori produttori mondiali, l’Italia vanta una coltivazione particolare di orzo diffusa soprattutto al nord, in Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli. Le sue possibilità di utilizzo in campo alimentare sono davvero tante, ed è inoltre una fonte preziosa di proprietà benefiche.

Con questo cereale si possono ricavare farine per la panificazione, il chicco può essere tostato per la preparazione di caffè d’orzo, può anche essere utilizzato come materia prima nei birrifici, è buonissimo nelle minestre, nei dolci, ed è un ottimo sostituto della pasta o del riso nella preparazione di primi piatti delicati e fantasiosi come l’orzotto che vi presento oggi, fatto con un pesto cremoso di zucchine. Questo pesto ha la particolarità di mantenere praticamente intatte tutte le proprietà degli ingredienti che lo compongono; la zucchina, infatti, viene frullata a crudo insieme agli altri ingredienti.

La zucchina è una verdura particolarmente indicata per le diete ipocaloriche: composta per il 95% di acqua, ha soltanto 20 calorie ogni 100 grammi. Presente in Europa in seguito alla scoperta delle Americhe, è diffusa su tutto il nostro territorio nazionale con forme e colori differenti: dal nero di Milano, allo zucchino fiorentino, a quello siciliano o a quello tondo come il Tondo di Piacenza o di Firenze. La zucchina si adatta veramente a un numero infinito di ricette, salate ma anche dolci; il suo fiore allo stesso modo: buonissimo fritto in pastella.

ORZOTTO CON PESTO DI ZUCCHINE E POMODORINI

Ingredienti (per 4 persone)

  • - 340 g di orzo perlato
  • - 100 g di basilico
  • - 3 cipollotti freschi
  • - 2 zucchine
  • - 50 g di parmigiano o pecorino
  • - 40 g di mandorle
  • - olio extravergine d’oliva
  • - sale
  • - 200 g di pomodorini

 

Procedimento
Sciacquate l’orzo sotto l’acqua corrente dopodiché cuocetelo in abbondante acqua leggermente salata per 20/25 minuti (i tempi di cottura dell’orzo variano a seconda della marca che state utilizzando, quindi leggete attentamente sulla confezione). Nel frattempo preparate il pesto di zucchine: nel bicchiere di un frullatore ad immersione mettete le zucchine tagliate a tocchetti, il basilico fresco, le mandorle, il parmigiano, l’olio extravergine d’oliva ed infine il sale. Frullate il tutto fino a formare una crema. In una casseruola mettete un filo d’olio e fate rosolare il cipollotto tagliato finemente con i pomodorini per qualche minuto. Una volta cotto aggiungete l’orzo ben scolato ed infine il pesto. Mantecate il tutto velocemente, se necessario aggiungete ancora parmigiano. Servite subito.

Smile, Beauty and MoreDaniela Tornato è la blogger di “Smile, Beauty and more”. Potrebbe vivere in qualsiasi parte del mondo… ma di fatto non si allontana dalla cucina! È li che il rumore delle padelle e i profumi le riportano alla mente ricordi e emozioni. Spinta da un’irrefrenabile curiosità di assaggiare e scoprire nuovi sapori, ama la cucina perché è condivisione e sperimentazione.



Stampa in PDF