Breve guida alla degustazione del Prosciutto Veneto Berico-Euganeo DOP

I migliori abbinamenti per apprezzare al meglio questo eccellente prosciutto, che nasce dalle carni sode di maiale padano.
Veneto
Vi accorgerete subito del bel colore di questo prosciutto, un rosso non troppo acceso. In bocca invece scoprirete che le fette hanno un sapore dolce e un aroma fragrante.

L’abbinamento che vi consigliamo è certamente con i prodotti del territorio veneto. Il radicchio di Treviso, per esempio: la leggera amarezza di questa verdura, dal gusto così importante, viene smorzata al meglio da una fetta di prosciutto, con un incrocio splendido.
I formaggi del territorio, soprattutto quelli abbastanza stagionati, ma anche i fichi e il melone, sono sempre abbinamenti ideali con un gran prosciutto crudo, adatti a ogni palato.

Un buon sposalizio enologico è con vitigni che garantiscono buona freschezza, con un aroma abbastanza forte e sapidità. Ottimo l’abbinamento con il Moscato Secco dei Colli Berici, un vitigno aromatico che persiste a lungo in bocca, esattamente come il prosciutto.
Il prosciutto Veneto Berico-Euganeo Dop viene prodotto esclusivamente con cosce di suino pesante padano di almeno nove mesi, un maiale che regala carni sode, compatte e molto saporite.


Stampa in PDF