Dieta per l’estate a base di Caroselli pugliesi

Il melone che si crede un cetriolo è l’ideale per mantenersi in ottima forma. Ha pochissime calorie ed è molto digeribile.
Puglia
Per affrontare l’estate in ottima forma possiamo consigliarvi una buona dose di Caroselli pugliesi. Sulle tavole della Puglia ci sono da secoli, ma le loro importanti proprietà li rendono ormai appetibili a tutti. Questi ortaggi dalla personalità ambigua (meloni con “qualcosa” del cetriolo), appartenenti alla famiglia dei peponidi, sono infatti l’ideale per un pranzo gustoso con pochissime calorie.

I Caroselli sono del tutto digeribili, ricchi di acqua, adatti a diete ipoglicemiche e a basso contenuto di sodio. Sono apprezzati anche per il loro gusto, mai amaro, che ben si presta per sfiziosità fresche e dissetanti. Tipici della Puglia, si mangiano crudi, in alternativa al più comune cetriolo, cosparsi di sale o in pinzimonio.

Si possono poi condire in insalate con pomodori, origano e cipolla fresca. Oppure infilarli nelle “cialledde” (le deliziose fette di pane raffermo condito tipiche della Puglia), accompagnati da purea di fave o più semplicemente mangiati tali e quali come rinfrescante spuntino.

Le loro preziose proprietà sono dovute anche ai terreni della Puglia centro-meridionale in cui son coltivati: sia quelli profondi e argillosi sia quelli rossi tipici della zona interna. La raccolta inizia a fine maggio con i primi frutti immaturi e prosegue fino alla fine di luglio. In tempo perfetto, dunque, per i menù della stagione calda, fatti di poche calorie, tanta acqua e abbondante gusto.
foto: brunifia


Stampa in PDF