Il codice Siciliani

Fra non molto chi acquista una confezione di carne proveniente da Siciliani Industria Lavorazione Carne potrà accedere alle informazioni sulla filiera inserendo un codice su un sito. Merito della ricerca portata avanti dall’azienda.
Puglia
Nell’assolata piana tra Palo del Colle e Bitonto si erge imponente uno degli stabilimenti più grandi d’Italia, l’unico a macellare contemporaneamente ovini, bovini e suini su tre linee diverse. L’apparenza non inganna: la Siciliani Industria Lavorazione Carne lavora da 50 anni nell’ambito della lavorazione carni ed è una delle realtà più solide della regione, in continua espansione.

Siciliani, come da Capitolato Coop, è in grado di tracciare ogni singolo animale e ogni parte della carcassa macellata. Ma la grande novità è che ha scelto di condividere queste conoscenze con i clienti Coop, in modo da facilitare scelte d’acquisto più consapevoli. A breve tutte le informazioni sul prodotto saranno accessibili inserendo il codice riportato sulla confezione in un sito dedicato. Per ogni singola bistecca, chiunque potrà recuperare personalmente tutta la banca dati relativa alla confezione di vitello o carne che ha appena acquistato e sapere cosa ha mangiato l’animale, quali trattamenti farmacologici ha ricevuto, quali sono stati i tempi della macellazione. Un passo importante sul versante della trasparenza e della sostenibilità, possibile grazie alla collaborazione con Coop e con l’Istituto Zooprofilattico di Teramo. La certificazione sulla filiera completa garantisce la tracciabilità assoluta e la denominazione di origine. Il Responsabile della qualità Giorgio Samoilis ricorda bene i primi approcci con Coop: “Ci si pose la necessità di capire come poter gestire la tracciabilità e rintracciabilità delle carni”, afferma. “All’inizio ho cominciato a disegnare dei sistemi con carta e penna. Ma ormai, dopo le implementazioni apportate, niente può più sfuggire ai nostri sistemi”. Oggi, anche grazie all’esperienza maturata assieme a Coop, Samoilis insegna la tracciabilità ai giovani veterinari dell’Università di Bari.

Per il marchio Coop, Siciliani produce carni bianche magre a partire da vitelli locali cresciuti in conformità ai Capitolati e Disciplinari Coop, controllati in ogni fase della crescita. Una carne saporita, disponibile in tutti i punti vendita entro 48 ore dalla macellazione. Con la recente acquisizione dell’allevamento di vitelli da latte dell’Azienda Agricola L’Aggiunta, impegnata nel recupero del Vitello da latte pugliese e dotata di sistemi all’avanguardia, Siciliani chiude un cerchio di qualità e sicurezza alimentare. E ha attirato l’attenzione di Coop, attenta alle risorse territoriali e alla continuità di filiera.



Stampa in PDF