Piccoli frutti crescono

Tra Verona e Trento, fragole, ciliegie e piccoli frutti crescono eccellenti per gusto, durata e lunga stagionalità.
Veneto
Cos’hanno in comune la montagna trentina e la pianura veronese? La frutta, specie se piccola e rossa. Il Consorzio Piccoli Frutti nasce nel 2008 con l’intento di raggruppare in un marchio di alta qualità la pluriennale esperienza di 23 produttori altamente specializzati delle zone di Verona e Trento. La sinergia dei due territori vocati fa sì che la produzione di fragole, ciliegie e piccoli frutti (fragoline, mirtilli giganti, more, lamponi e ribes) a marchio Aurorafruit copra un arco stagionale molto ampio.

Si parte dal Veronese tra aprile e maggio, si prosegue da giugno a settembre sui monti trentini, per concludere in ottobre e novembre di nuovo a Verona. Il fatto che le fragole del Nordest entrino in gioco proprio quando la produzione meridionale volge al declino non è passato inosservato agli occhi di Coop, a cui il consorzio dal 2009 fornisce fragola trentina e veronese (della varietà Darselect, di alto valore zuccherino e ottima conservabilità), oltre a una piccola e preziosa quantità di ciliegie del Trentino. Coltivate interamente al coperto secondo le più avanzate tecniche colturali, le ciliegie della varietà Kordia - dalla caratteristica forma a cuore - spiccano infatti per calibro e qualità.


Stampa in PDF