Verdi salumifici

Le misure adottate dall’azienda per garantire la propria sostenibilità dal punto di vista ambientale

Emilia-Romagna

La forte integrazione di GSI con il territorio ha fornito il punto di partenza: lo stabilimento di Reggio Emilia, nucleo storico della parte emiliana dell’azienda, è insediato proprio nel centro abitativo. Ridurre quindi le emissioni inquinanti e odorigene, così come l’impatto in termini di rumore o di smaltimento dei rifiuti, si è posto fin da subito come ricerca necessaria di un’armonia civile e coabitativa.

Ma c’è di più: la sensibilità ambientale rispetto a una crescita sostenibile si è tradotta negli anni in un impegno concreto. GSI ha adottato per i propri stabilimenti un Sistema di Gestione Ambientale Unico, secondo gli standard della certificazione ISO 14001. In questo modo si è dotata di un organismo centrale per dare continuità all’attuazione delle norme presso gli stabilimenti e per farli evolvere in maniera integrata.

Grazie a questo tipo di coordinamento, sono stati messi a punto interventi che hanno ridotto i consumi di energia elettrica e termica, gli sprechi e i consumi idrici, le emissioni in atmosfera o nelle acque superficiali; è stata inoltre implementata la gestione dei rifiuti affinando i metodi di raccolta, recupero e riciclo. Tra le misure adottate spicca l’introduzione di compressori ad alta efficienza e di sistemi di lavaggio a bassa/media pressione, il miglioramento dell’efficacia dei depuratori, il monitoraggio continuo degli scarichi.

Oggi la tensione verso una cultura aziendale consapevole è approdata al progetto GECO2 (Gestione Ecologica Comunicata e Condivisa), che intende produrre responsabilità compartecipata attorno ai temi dell’ecologia e della sicurezza sul lavoro. Traguardo finale del percorso sarà la redazione del Bilancio di Sostenibilità.



Stampa in PDF