Zibibbo Igp: un elisir di profumi siciliani

Questo vino liquoroso racconta la costa occidentale dell’isola con un bouquet aromatico da abbinare a biscotti secchi e dolci di pasticceria 

Sicilia

Il colore è dorato e il profumo ricco ed espressivo. Lo Zibibbo Igp nasce infatti dalle carezze del sole di Sicilia e lascia al palato un gusto morbido, con piacevoli sentori di agrumi. Quest’amatissimo vino liquoroso è prodotto in modo artigianale nella provincia di Trapani – in particolare sull’isola di Pantelleria – e racchiude tutta l’intensità dell’omonimo vitigno siciliano. Le sue caratteristiche dai toni accesi si esaltano ancora di più quando incontra la pasticceria e i biscotti secchi, ma anche creme delicate e gelati alla frutta. 

Qualcuno ritiene che le viti di Zibibbo siano un “dono” lasciato dai Fenici, ma da uno sguardo alla storia pare furono gli arabi a portare sull’isola questo vitigno. Qui lo Zibibbo si sentì subito a casa e, grazie alla selezione, si ottennero poi uve capaci di produrre un vino dalla spiccata aromaticità e dal profumo inconfondibile. Ancora oggi queste uve, conosciute anche come Moscato di Alessandria, hanno un ruolo di primo piano nella produzione vinicola siciliana. E non è solo la dolcezza o l’intensità aromatica a renderle uniche. Il tradizionale sistema ad alberello, con cui sono coltivate lungo i terrazzamenti di Pantelleria, si è infatti meritato il riconoscimento dell’Unesco come pratica agricola “Patrimonio dell’umanità”.

Per ottenere lo Zibibbo Igp si parte da un vino base di uve Zibibbo con grado alcolico non inferiore al 12%, cui si aggiunge alcol di vino. In questo modo il prodotto si stabilizza e diventa facilmente conservabile, mantenendo il suo patrimonio di aromi e profumi. Per degustarlo al meglio si consiglia una temperatura leggermente fresca (intorno ai 12° C). È ottimo accompagnato ai dolci della tradizione siciliana come Cannoli, pasta di mandorle o Cassata, ma anche biscotti secchi o sorbetti alla frutta. Lo Zibibbo Igp sa inoltre esaltare i piatti mediterranei a base di pesce o crostacei; molti lo apprezzano anche come aperitivo, oppure abbinato a pietanze saporite come il foie gras o formaggi dal gusto forte.



Stampa in PDF