Creazzo festeggia il suo broccolo Fiolaro

Fino al 18 gennaio questo piccolo comune rende omaggio a una fra le perle della biodiversità veneta.
Veneto
Fino al 18 gennaio questo piccolo comune rende omaggio a una fra le perle della biodiversità veneta.

Il territorio vicentino festeggia il suo broccolo. Fino a domenica 18 gennaio Creazzo (Vicenza) ospita la tradizionale sagra del broccolo Fiolaro. Dieci giorni di festa, iniziati con l’anno nuovo, che si concludono con un week end speciale fatto di eventi, intrattenimento e degustazioni.

Protagonista della manifestazione: il tipico broccolo Fiolaro. Tornato sotto i riflettori di recente per le sue qualità nutritive, quest’ortaggio vanta anche la Denominazione Comunale (De.Co): una sorta di carta d’identità del prodotto che lo lega in maniera anagrafica al luogo storico di origine. In effetti, la collina di Creazzo, dove si coltiva il broccolo Fiolaro, è un vero e proprio “giacimento gastronomico”. Anzi, un’isola dall’identità precisa che racchiude oltre 4mila prodotti biodiversi censiti.

La sagra - che giunge quest’anno alla sua quindicesima edizione - ha attirato nel tempo un pubblico sempre più numeroso che, ogni gennaio, ritorna a gustare i numerosi piatti a base di broccolo Fiolaro e divertirsi tra concerti e serate di cabaret. La festa si svolge con mercato e stand nel centro del paese, dove il broccolo viene proposto dai ristoranti in tutte le salse: dall'antipasto al risotto, dalla pizza alla torta salata. Molto apprezzato anche il pane con il broccolo Fiolaro, preparato dai panificatori locali. A corredo della manifestazione non mancano infine corsi di cucina, conferenze e animazioni.


Stampa in PDF