Vacanze green? Fate il pieno di idee ad “Agriturismo in Fiera”

Il 18 e 19 gennaio a Milano oltre 300 espositori, tante proposte, prodotti tipici tutti da assaggiare. Ci sarà anche Territori.Coop, per raccontarvi l’evento attraverso la voce dei partecipanti
Italia
Il 18 e 19 gennaio a Milano oltre 300 espositori, tante proposte, prodotti tipici tutti da assaggiare. Ci sarà anche Territori.Coop, per raccontarvi l’evento attraverso la voce dei partecipanti

Immaginate animali da fattoria che i bambini possono vedere da vicino e toccare con mano. Pensate al piacere di riscoprire attività tradizionali come la macinazione dei cereali, l’apicoltura e la falegnameria. E ancora, pregustate i profumi e i sapori di prodotti tipici rurali. Tutto questo è “Agriturismo in Fiera”, appuntamento imperdibile per tutti gli amanti delle vacanze all’aria aperta, in programma al Parco Esposizioni Novegro - alle porte di Milano - i prossimi 18 e 19 gennaio. Territori.Coop poteva forse mancare?

Giunta alla seconda edizione, “Agriturismo in Fiera” è una manifestazione espositiva dedicata alle aziende agrituristiche italiane e straniere - quest’anno oltre 300 - che potranno farsi conoscere al pubblico, vendere i propri prodotti e presentare proposte per vacanze all’insegna del gusto, del benessere e del relax, in campagna, ma anche a due passi dal mare o nel verde di colline e montagne.

I più piccoli potranno entrare nell’Agri-fattoria e apprendere le tecniche della semina e della mungitura, divertirsi a contatto con capre e conigli, cavalcare asini e cavalli. I buongustai di ogni età potranno apprezzare sapori autentici nell’Agri-ristorante. Per tutti, nell’area Green carpet, teatro, arte, seminari e spettacoli.

La redazione di Territori.Coop si avventurerà in questo microcosmo alla ricerca di prodotti e realtà di cui ogni giorno ama raccontare sulle pagine del portale, per osservare e assaggiare, ascoltare e filmare. Incontrerà gli ideatori dell’evento, raccoglierà impressioni dalla viva voce dei visitatori, si siederà a tavola per lasciarsi trascinare in un pranzo tipico, si “sporcherà le mani” nei diversi laboratori in programma rivolti a grandi e piccini.

L’obiettivo? Valorizzare l’importanza del turismo rurale e metterne in evidenza la capacità di far conoscere costumi e tradizioni di realtà territoriali a volte marginali o poco conosciute.


Stampa in PDF