Vacanze in Sicilia? Mai senza una sagra del pesce

Da Trapani a Catania, ecco alcuni degli appuntamenti siciliani dedicati ai sapori del mare
Sicilia


La Sicilia è una terra da vivere e scoprire, ma anche da gustare. E nei mesi estivi non c’è nulla di meglio che unire alla suggestione delle sue coste, la ricchezza della sua cucina - rigorosamente a base di pesce. Il luogo ideale in cui sperimentare questo mix restano le sagre della tradizione che, da un lato all’altro dell’isola, colorano piazze e serate. Ecco allora alcuni suggerimenti per gustare il pesce siciliano avvolti dalle speciali atmosfere di agosto.



San Vito Lo Capo (Trapani): Baglio Olio e Mare, sabato 2 e domenica 3 agosto - Una festa del mare e dei prodotti del territorio che nel 2014 giunge alla sua IV edizione. Consente di conoscere da vicino le specialità di pesce fresco locale, accompagnate dal rinomato olio del territorio.

Milazzo (Messina): Sagra del pesce fresco, venerdì 8 agosto - La manifestazione, che spegne quest’anno 18 candeline, si svolge sul lungomare Garibaldi, vicino al quartiere marinaro di Vaccarella. Un’intensa serata per degustare pesce fresco, accompagnato da vino bianco e musica.



Capo D'Orlando (Messina): Sagra del pesce azzurro, domenica 11 agosto - Sapore di mare nella piazzetta di San Gregorio dove una cucina d’eccezione farà conoscere a tutti le qualità e i valori nutrizionali del pesce azzurro che abbonda nel mare siciliano. La “categoria” comprende infatti specie come l'aguglia, l'alaccia, l'alice, il cicerello, la costardella, il pesce sciabola, la sardina, lo sgombro e il sauro.

Riposto (Catania): Festa del pesce dal 16 al 18 agosto - Tre giorni dedicati ai sapori del mare e alle tipicità cucinate in piazza nella migliore tradizione di un antico borgo marinaro. Un’iniziativa suggestiva per gustare le specialità culinarie del territorio: dal pesce alle bruschette, tutto esaltato dal vino siciliano e da una serie di eventi culturali e manifestazioni sportive a tema. 
foto


Stampa in PDF